Home Spettacolo Spettacolo Genova

Il Trovatore della Royal Opera House in diretta via satellite nei cinema

0
CONDIVIDI
Il Trovatore della Royal Opera House in diretta via satellite nei cinema

GENOVA. 27 DIC. Martedì 31 gennaio alle 20.15 la Royal Opera House celebra uno dei capolavori di Giuseppe Verdi, Il Trovatore, con la produzione di David Bösch. L’opera vedrà protagonisti grandi nomi come Vitaliy Bilyy, Anita Rachvelishvili, Lianna Haroutounian e Gregory Kunde. Con Richard Farnes a dirigere l’orchestra.

Continua su oltre 1500 schermi cinematografici di tutto il mondo la stagione 2016-2017 della Royal Opera House di Londra al cinema, con la proiezione degli spettacoli dal prestigioso palcoscenico di Covent Garden. Questo è il sesto appuntamento, che porterà in diretta via satellite nelle sale cinematografiche la grande opera di Verdi  fatta di passione e sangue, amore e vendetta, disastro e omicidio, eseguita da un superbo cast di cantanti di fama internazionale.

Il regista tedesco David Bösch ha già firmato molte altre produzioni teatrali di  Shakespeare, Fallada, Ibsen, Kleist e Dorst, ed opere come l’Orlando Furioso di Vivaldi (Oper di Francoforte), L’elisir d’amore, Mitridate, re di Ponto, Het sluwe vosje e l’Orfeo (Bayerische Staatsoper München, dove Die Meistersinger von Nürnberg è anche in programma nel 2016). Bösch ha lavorato con Schauspielhaus Essen e Schauspielhaus di Bochum, e ha lavorato con il Burgtheater di Vienna dal 2013-2014. Questa  messa in scena del Trovatore è suggestiva e poetica, ambienta questa intricata vicenda sullo sfondo della guerra. I due elementi contrastanti del fuoco e della neve, presenti nel paesaggio, echeggiano a loro volta la crudeltà e l’amore presenti nella storia: i soldati e gli zingari si scontrano, una madre svela un terribile segreto e due uomini si sfidano in un duello mortale per la donna amata.


L’elenco delle sale si trova su www.nexodigital.it

FRANCESCA CAMPONERO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here