Home Cronaca Cronaca Italia

IL TITOLARE DEL “PICCOLO BAR” DI PUNTA VAGNO SALVA LA VITA AD UN ANZIANO INFARTUATO

0
CONDIVIDI
IL TITOLARE DEL PICCOLO BAR DI PUNTA VAGNO SALVA LA VITA AD UN ANZIANO INFARTUATO

solleone di mezzogiorno?di Corso Italia davanti al suo “Piccolo Bar”, il chiosco presso la discesa che porta alla spiaggia di Punta Vagno, ha preso in mano la situazione con un forte istinto da “soccorritore per caso”. Roberto, il barista titolare del punto di ristoro, molto?conosciuto in zona, dal volto abbronzato e dal fare spiccio, ha cos? estratto l’uomo di 67 anni agonizzante fuori dall’abitacolo rovente e lo ha con cautela disteso sul bordo della?passeggiata a mare. Neanche il Capopattuglia della Volante della Questura giunta subito sul posto sapeva bene cosa fare. Roberto ha cos? praticato un robusto massaggio cardiaco all’anziano?gravemente infartuato?in arresto circolatorio, invitando i?suoi aiutanti a portare un ombrellone firmato “Algida” tra quelli ch gettano ombra?intorno al chiosco-bar. Quando ? arrivata l’automedica da San Martino con a ruota l’ambulanza della?Croce Verde di Piazza Palermo, erano passati circa dieci minuti dall’episodio?miocardico acuto che stava stroncando la vita dell’anziano. Il medico e i militi hanno intubato l’uomo, praticato le iniezioni dei farmaci salvavita e?praticato la terapia d’urgenza fermi sul luogo per almeno?mezz’ora, in attesa che il cuore riprendesse le funzioni vitali minime. Trasportato al San Martino, il sessantasettenne ? in gravi condizioni ma si salver?. “Il poliziotto gli dava dei colpetti sul petto – ha detto poi Roberto – io ho affondato ritmicamente i miei polsi congiunti sul torace gonfio. L’ho visto fare in televisione”. Il medico si ? congratulato per la manovra e per l’ombrellone. “Senza quell’intervento non?credo che?il paziente avrebbe superato la crisi” – ha dichiarato il sanitario. ?Marcello Di Meglio

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here