Il Teatro dell’Archivolto festeggia 30 anni

0
CONDIVIDI
Il Teatro dell’Archivolto festeggia i 30 anni

GENOVA. 17 SET. Sono trent’anni di scena per il teatro Archivolto che si appresta a festeggiare questo importante compleanno con una stagione forte di ben 38 titoli solo nel cartellone serale, a cui si aggiungono le rassegne di teatro ragazzi dedicate alle famiglie e alle scuole, incontri, laboratori e progetti speciali.

Le iniziative dedicate ai trent’anni partiranno venerdì 30 settembre alle ore 17.45 in cui la Fondazione per la Cultura Palazzo Ducale Genova ospita una tavola rotonda in cui si parlerà dell’Archivolto in relazione alla storia culturale della nostra città. Partecipano Luca Borzani, Eugenio Buonaccorsi, Giorgio Gallione, Pina Rando, Giorgio Scaramuzzino, Michele Serra, Carla Signoris.

Sono tre invece gli appuntamenti di ottobre in cui venerdì 7, 14 e 21 ottobre si farà Festa tra reading, performance e musica.  Sul palco gli autori Daniel Pennac, Stefano Benni e Michele Serra e gli artisti che hanno accompagnato l’Archivolto nel suo percorso artistico: da Claudio Bisio ad Ambra Angiolini, da Carla Signoris a Giorgio Scaramuzzino, da Marina Massironi a Mauro Pirovano, da Marcello Cesena a Valentina Lodovini, e poi Rosanna Naddeo, Simonetta Guarino, David Riondino, Elena Dragonetti, Angela Finocchiaro, gli Gnu Quartet, Eugenio Allegri.

 

Per ripercorrere questi trent’anni di storia sarà proposta anche una retrospettiva video con 8 titoli, tra cui alcuni spettacoli di fine anni Ottanta interpretati dal gruppo dei Broncoviz e altri più vicini all’oggi come Monsieur Malaussène (1997) o la Buona Novella (2000), dedicato a De Andrè. Le proiezioni si svolgeranno al cinema Sivori giovedì 6, 13 e 20 ottobre, in collaborazione con Circuito Cinema Genova.

Da fine ottobre la stagione ritorna ad alternare spettacoli di produzione e ospiti, contraddistinti da quel mix di comicità d’autore, teatro civile, nuova drammaturgia, musica e danza, che è un po’ il marchio di fabbrica delle stagioni ospitate nella sala Gustavo Modena e nella Sala Mercato.  Il binomio teatro e letteratura rimane una cifra forte nelle scelte del direttore artistico Giorgio Gallione, che firma come regista due nuove produzioni: Momenti di trascurabile in/felicità, dai libri di Francesco Piccolo, protagonista l’inedita coppia formata da Ugo Dighero e Maurizio Lastrico (dal 30 marzo al 8 aprile 2017) e Carta Bianca De Cataldo, progetto articolato in due serate distinte – Crimini (3 maggio) con il giudice scrittore sul palco insieme a Ugo Dighero e Peppe Servillo, e Pertini il combattente (5 maggio), con De Cataldo, Ugo Dighero e Carla Signoris.

Il 25 novembre si rinnova l’appuntamento con La notte degli scrittori, grazie alla collaborazione con Einaudi editore, sul palco Paolo Cognetti, Cristina Comencini, Michela Murgia, Vitaliano Trevisan e Simona Vinci, fresca vincitrice del Campiello.

Altra novità tra le produzioni è Senza sponda di Giorgio Scaramuzzino (5 novembre), che ci parla delle migrazioni di ieri e di oggi. Altra prima nazionale quella di Produzioni Fuorivia e Art Up Art il 27 e 28 aprile, Da questa parte del mare, tratto dal libro di Gianmaria Testa e interpretato da Giuseppe Cederna con la regia di Giorgio Gallione.

Continua la sinergia e collaborazione con gli altri teatri genovesi, da segnalare lo spettacolo dei Motus MDLSX, che sarà presentato a Genova il 6 maggio (in uno spazio ancora da definire) grazie all’unione di forze di Archivolto e Teatro della Tosse.  Il 10 febbraio, in collaborazione con il Goethe Institut, spazio alla danza con Hip Hop Storm, in cui si esibiranno il berlinese Niels “Storm” Robitzky, nome di punta della scena internazionale, e l’eclettica coreografa genovese Federica Loredan. Altra presenza di rilievo sarà Cristina Rizzo, che il 12 maggio chiude la stagione con La sagra della primavera. Paura e delirio a Las Vegas, sorprendente rivisitazione del famoso balletto.

La stagione Archivolto 2016/2017 che è stata inaugurata ieri con una grande festa con il pubblico, ha come partner istituzionali il Ministero per i Beni e le Attività Culturali e il Comune di Genova; è patrocinata dalla Regione Liguria e si avvale del fondamentale sostegno della Compagnia di San Paolo, che nel Teatro dell’Archivolto riconosce una realtà d’eccellenza per lo spettacolo dal vivo e un punto di riferimento per il territorio ligure; è realizzata anche con il prezioso contributo degli sponsor COOP Liguria, SAAR, Sampierdarena Olii S.r.l., Silomar, Agenzia Marittima Le Navi, Logtainer.

FRANCESCA CAMPONERO

Per maggiori informazioni e programma completo :

INFO 0106592220, [email protected], www.archivolto.it

LASCIA UN COMMENTO