Il Tarta-day per la Caretta Caretta

0
CONDIVIDI
Oggi è il Tarta-Day per la Caretta Caretta
Oggi è il Tarta-Day per la Caretta Caretta
Oggi è il Tarta-Day per la Caretta Caretta

GENOVA. 22 AGO. Oggi è il Tarta-Day, la giornata nazionale dedicata alla tartaruga marina Caretta Caretta.

Si tratta di un’iniziativa promossa da TartaLife, il progetto Life+ di cui è capofila il Cnr-Ismar di Ancona, che vede protagonisti molti centri di recupero che operano su tutta la penisola: dall’Emilia Romagna alla Sicilia alla Sardegna.

Il progetto ha come obiettivo la riduzione della mortalità della tartaruga Caretta caretta nei nostri mari dovuta alla pesca professionale e vuole portare a conoscenza del grande pubblico le reali condizioni in cui versa la specie e cosa si può fare per arginare il rischio di estinzione.

 

“Ogni anno – precisa TartaLife – sono oltre 130 mila le tartarughe marine Caretta caretta che rimangono vittime di catture accidentali da parte dei pescatori professionisti nel Mediterraneo. Circa 70.000 abboccano agli ami utilizzati per la pesca al pescespada, oltre 40.000 restano intrappolate nelle reti a strascico e circa 23.000 in quelle da posta per un totale di 133.000 catture con oltre 40.000 casi di decesso”.

“Ci prefiggiamo – prosegue l’associazione – di promuovere a livello nazionale l’adozione di nuovi attrezzi da pesca più selettivi, già sperimentati dal Cnr-Ismar, di istituire nuovi presidi di soccorso per le tartarughe nelle aree geografiche più a rischio per la pesca o più importanti per la riproduzione e la nidificazine”.

LASCIA UN COMMENTO