Il Tango protagonista di due serate a Ridere d’Agosto

0
CONDIVIDI
Il Maestro di tango Costa Ruggero
Il Maestro di tango Costa Ruggero
Il Maestro di tango Costa Ruggero

GENOVA. 18 LUG. Il tango sappiamo tutti essere  un genere musicale e un ballo, ma è anche una poetica, un’interpretazione musicale, un modo di esprimersi e un linguaggio corporale. Nato in Argentina e Uruguay è un’espressione popolare e artistica, che nessuno sa chi abbia denominato così . Viene però da pensare che derivi  dal latino tango che è la prima persona dell’indicativo presente del verbo tangere (toccare) e vuol dire quindi “Io tocco”. Fatto sta che questo genere ha sempre affascinato anche i paesi in cui non è nato che sempre di più lo seguono e praticano con passione.

Anche Ridere d’agosto non è insensibile a questa forma d’arte per questo nella rassegna di quest’anno sono presenti ben due spettacoli a lui dedicati.

Martedì 19 luglio alle ore 21,30 a Villa Imperiale andrà in scena “Il maestro di Tango” di Mario Bagnara, per la regia Lorenzo Costa. Coreografie di  Francesco Pedone, con Lorenzo Costa  Federica Ruggero  Francesco Pedone. Il racconto da subito prende tinte gialle e diventa una vicenda intricata, sottolineata da rumori amplificati, ma soprattutto dalla musica e dal tango.  Musica e danza assurgono a protagonisti della vicenda.  L’impostazione registica di Costa gioca su più piani, in cui la danza si inserisca armonicamente nel tessuto narrativo. Gli interpreti ballano il tango,  dando vita alla magia di questo ballo.

 

Mercoledì 20 luglio alle ore 21,30 sempre a Villa Imperiale, sarà la volta di  “¡ TOCA TANGO !” con la Compagnia Stabile Rina e Gilberto Govi di Genova e l’Associazione Culturale AZONZO di Genova, per la regia di Maurizio Raffo. Testi a cura di Gianluigi Ratto. Adattamento teatrale di  Maurizio Raffo  e Mario Flamigni. Coreografie di Fabio Milanesi e Sandra Traverso.

La performance si snoda sulla lettura di undici testi di tango dell’origini e sul ballo di una coppia di tangueri. Le canzoni e le musiche sono quelle originali dalla viva voce degli storici interpreti. Un’alternanza di momenti poetici e di tango passionale. Storie, eventi, circostanze disperate rivivono dalle voci dei due interpreti e “prendono corpo” nei passi del tango.

FRANCESCA CAMPONERO

Biglietti: intero € 13,00  ridotto € 10,00 – apericena + biglietto teatro € 18,00

LASCIA UN COMMENTO