Il Sipario Strappato vola in Russia per la quarta volta

0
CONDIVIDI
Il Teatro Il Sipario Strappato torna in Russia
Il Sipario Strappato vola in Russia per la quarta volta
Il Sipario Strappato vola in Russia per la quarta volta

GENOVA. 24 MAG. Anche quest’anno il Teatro Il Sipario Strappato è stato invitato al Festival Internazionale della Fiaba di Kirov, in Russia, che si svolgerà il 28 e 29 maggio pp.vv. Un evento eccezionale che far conoscere al mondo la cultura e le tradizioni di queste terre  che dettero i natali a tanti personaggi delle nostre favole.

Questa pregevole partecipazione giunge al suo quarto appuntamento, iniziato nel 2013, anno in cui il Sipario Strappato portò in scena le maschere della tradizione teatrale italiana, Arlecchino e il Dottor Ballanzone. Nel 2014 è stata la volta di una fiaba inedita scritta dal Direttore Artistico del teatro, Lazzaro Calcagno e da Fiorella Colombo, “Il lupetto Oscar e i semini della speranza”, fiaba che racconta le problematiche climatiche che il nostro pianeta sta affrontando e le possibilità che abbiamo per rispettare l’ambiente. L’anno scorso nel 2015, è stata protagonista nuovamente una fiaba firmata Lazzaro Calcagno e Fiorella Colombo, “La Gallinella Rossa” che educa i bambini ad alimentarsi in maniera sana e corretta.

Il successo ottenuto in questi quattro anni ha fatto sì che l’amministrazione di Kirov rinnovasse l’invito per il festival del 2016, che vedrà in scena “Giorgino e la stella cometa”, fiaba nata sempre dal sodalizio artistico di L.Calcagno e F. Colombo, i quali hanno anche scritto il testo e la musica delle due canzoni originali tradotte in russo che l’attrice del Sipario Sara Damonte eseguirà sul palco del Festival, “Andiamo a piantare il grano” e “E cammino cammino nel bosco”.

 

FRANCESCA CAMPONERO

LASCIA UN COMMENTO