IL SILP SOSTERRA’ DIGNITA’ LAVORATIVA AGENTI POLIZIA COMMISSARIATO CENTRO

0
CONDIVIDI
silp genova

silp genovaGENOVA. 12. GIU. Secondo il SILP, Sindacato Lavoratori Polizia CGIL, è in atto una clamorosa e sacrosanta iniziativa dei poliziotti del Commissariato Centro di Piazza Matteotti che giustamente si sentono esasperati e  sviliti professionalmente. Infatti sono state presentate 53 Domande di Trasferimento su un organico complessivo di 59 unità.

Secondo il SILP, i responsabili sono
Il Questore ed il Dirigente (che hanno dimostrato di subire passivamente le logiche ragionieristiche imposte dal Ministro Alfano al Comparto Sicurezza ), meccanismi che se rispettati, premiano;visto che guarda caso il Dirigente é stato recentemente promosso.

Inoltre hanno svenduto la professionalità dei colleghi accettando la chiusura dello ZTL ad una aliquota regolamentata di auto personali (necessarie per garantire interventi di polizia imprevedibili) voluta da un COMUNE DI GENOVA che si è dimostrato  inadeguato ad affrontare i fenomeni sociali di propria competenza legati alla sicurezza, come il caso “TURATI” dove, ormai da mesi,  ESCLUSIVAMENTE il personale del Commissariato Centro è chiamato a far fronte all’attuale emergenza  (che dura da almeno 10  anni) impiegando un elevato numero di uomini peraltro già oberati da numerosi servizi istituzionali e di ordine pubblico

 

Il SILP dice ” Stop ai dilettanti allo sbaraglio !!!” che hanno  esposto la categoria ed i colleghi della Polizia Municipale a rischi professionali inaccettabili visto che per sgombrare via Turati dalla merce del mercato abusivo venivano riempiti i camion dell’AMIU senza nemmeno procedere alla redazione di un verbale!!
Il SILP chiede perché l’Avvocato Fiorini non abbia mai provato a lavorare in queste condizioni!

Il SILP dice ” Stop ai burocrati che alimentano l’insicurezza dei cittadini! ”

Assurdo non utilizzare la ex Scuola Garaventa al fine di evitare il trasferimento del Commissariato Centro dal cuore del Centro Storico, ed è inaccettabile il responso del Servizio Tecnico Logistico della Polizia di Stato di Torino che dopo un sopralluogo “segreto” avrebbe ritenuto non idonea la ex scuola, avallando il progetto preferito da Questore e Dirigente, ovvero quello di ubbidire al Ministro!!!

Il SILP non si fermerà e sosterremo sino in fondo la dignità degli Agenti  della Polizia di Stato del Commissariato Centro che esigono rispetto professionale!

Per questo il SILP chiede quanto segue.

Che il Sindaco Doria attraverso l’assessore Dagnino attivi immediatamente  una deroga PER LA SICUREZZA DEI COLLEGHI ED ESIGENZE OPERATIVE DI POLIZIA alla regolamentazione dello ZTL in piazza Matteotti per consentire l’accesso alle auto private  appartenenti alle lavoratrici ed ai lavoratori in organico al COMMISSARIATO P.S. CENTRO garantendo una porzione limitata di stalli (l’ex area di cantiere BRC per altro già zona limitata da una serie di “panettoni” )  senza, come per quanto avvenuto in passato, autorizzare l’ingresso ai mezzi del  personale che con il commissariato P.S. Centro non ha mai avuto o non ha più nulla a che fare.

Altresì, che il Commissariato Centro non si sposti dal Centro Storico e se la Questura si dimostrerà così miope da far naufragare il progetto ex scuola Garaventa scenderemo in piazza insieme alla gente per far restare il Commissariato in piazza Matteotti, scongiurando il deleterio trasferimento nell’ex palazzo INPS!

LASCIA UN COMMENTO