Il robot Pluto trova relitto di nave ad Alassio

0
CONDIVIDI
Carabinieri robot Pluto
Carabinieri robot Pluto
Carabinieri robot Pluto

SAVONA. 8 DIC. I carabinieri del centro Subacquei di Genova Voltri sono riusciti con l’aiuto del robot filoguidato Pluto ad individuare e documentare alla profondità di 200 metri nel mare di Alassio un relitto con un carico di anfore spagnole da garum databile tra il I ed il II sec. d.C.

Si tratta di una nuova importante scoperta di un relitto romano sui fondali Alassini.

LASCIA UN COMMENTO