Home Non Classificati

IL “FESTIVALUL ROMANESC” AL PARCO CARRARA DELLA PELLERINA A TORINO DAL 1 ALL’ 11 GIUGNO

0
CONDIVIDI
IL FESTIVALUL ROMANESC AL PARCO CARRARA DELLA PELLERINA A TORINO DAL 1 ALL 11 GIUGNO

orni, si susseguono spettacoli, concerti, intrattenimenti musicali, mostre, film e dibattiti. I soci delle tre associazioni italo-romene (Fratia, Colina e Romania Club) presenteranno varie attività culturali: animazione in costume tipico, gruppi folcloristici, mostre di quadri, sculture, artigianato tradizionale romeno e libri.
Il programma del festival è foltissimo, a cominciare proprio dal primo giorno, giovedì 1 giugno alle 20, quando, alla presenza del Console generale di Milano, Mircea Gheordunescu e del Sindaco di Torino, Sergio Chiamparino, prenderà il via il primo festival romeno. Il concerto inaugurale sarà sostenuto dal gruppo Bambi. Venerdì 2 la serata sarà dedicata alla «Romania, un paese da scoprire».
Venerdì 2 inizia anche la rassegna cinematografica romena, organizzata in collaborazione con l’Istituto romeno di cultura e ricerca umanistica di Venezia.
Ed ecco il programma cinematografico del 2 e del 3 giugno. Il primo film in proiezione sarà ” Italiencele” (Le ragazze italiane). Regia di Napoleon Helmis, scn. Napoleon Helmis, Fot. Florin Mih?ilescu, Mus. Alexandru Cristian Ionescu, Mont. Melania Oproiu Int. Mara Nicolescu, Ana Ularu, Vlad Zamfirescu, Costel Ca?caval, Valentin Popescu. Prod. Ro de film, Ro film, To Tal Tv, Imago Film Or. Romania, 2004, Dur. 82’. Italiencele è la storia di due giovani sorelle di Oltenia, piccolo villaggio a sud della Romania, che decidono di andare a lavorare in Spagna, dove trovano impiego nella raccolta di fragole. Tuttavia, le loro speranze si infrangono presto e capiscono che ogni sogno ha un prezzo da pagare. Dopo un anno, tornano a casa con un atteggiamento in apparenza vittorioso. Nonostante ciò, la realtà è tutt’altra cosa. 3 giugno “Marfa ?i banii” (Il bottino e la grana) Regia Cristi Puiu, Sogg., scn. C. Puiu, R?zvan R?dulescu, Fot. Silviu Stavil?, Mus. Andrei Pap Mont. Ines Barbu, Ni?a Chivulescu Int. Alexandru Papadopol, Drago? Bucur, Ioana Flora, R?zvan Vasilescu, Lumini?a Gheorghiu Or. Romania, 2001, Dur. 90’. Marfa ?i banii, primo lungometraggio di Cristi Puiu, è un riadattamento, in chiave contemporanea, del mito di Faust: metafora della rincorsa ai soldi facili, in una Romania povera dove i ragazzi sognano l’America, ovvero un futuro migliore. Puiu elabora una storia “on the road”, per raccontare l’insicurezza, la profonda incertezza di una società ancora indefinita, quella della Romania contemporanea, che non riesce a trovare una propria stabilità e una propria rotta verso l’Occidente. Presentato a Cannes nella sezione Quinzaine des Réalisateurs nel 2001 e Gran Premio ai Festival Internazionali di: Salonicco, Cottbus, Trieste, Angers. Sito internet (internet situri): www.festivalrumeno.it/index.htm; www.comune.torino.it/ro/romani/pdf/rumeno_pieghevole.pdf.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here