Home Non Classificati

IL PREMIO PEROTTO VA AD UN SISTEMA PER IL RICONOSCIMENTO VOCALE

0
CONDIVIDI

dozione, inventore del personal computer. Ventiquattro realizzazioni innovative in campo informatico, tutte ?made in Liguria?, proposte da aziende e da giovani: un segnale concreto di vivacit? della ricerca nel settore delle tecnologie informatiche.
Su tutti, emerge e vince Scalab ? New Technology srl che ha presentato una realizzazione per il ?Riconoscimento automatico del parlato su dispositivi elettronici embedded?, giudicato il migliore dalla giuria presieduta per il secondo anno da Lucia Pasetti, dirigente dei sistemi informatici della Regione Liguria. Si tratta di un sistema che supporta lo sviluppo delle applicazioni per il riconoscimento automatico del parlato, in grado di riconoscere parole isolate, indipendentemente dal parlatore.
“La scelta ? spiega Lucia Pasetti ? anche quest?anno non ? stata semplice, in quanto abbiamo esaminato molti progetti di alto livello. Il sistema realizzato da Scalab ? New Technology ha prevalso per? perch?, oltre a costituire una soluzione altamente innovativa, affronta problematiche di grande interesse sia dal punto di vista della ricerca sia da quello delle applicazioni di tipo industriale”. Il premio, che ? stato consegnato oggi alle ore 15,00 presso l?auditorium di Assindustria Genova, ? stato promosso per il secondo anno consecutivo dalla Sezione Informatica di Assindustria e da Datasiel, con lo scopo di promuovere la ricerca industriale e l?innovazione tecnologica.
“Per coloro che si dedicano alla ricerca, siano essi aziende o giovani universitari ? dichiara Enrico Castanini, amministratore delegato e direttore generale di Datasiel e presidente della sezione informatica di Assindustria – la partecipazione al ?Premio Perotto? rappresenta anche un?opportunit? di contatto privilegiato con la comunit? imprenditoriale e accademica. Non ? solo un concorso, ma anche una vetrina dove il meglio dell?informatica ligure si mette in mostra e racconta alle imprese, ai media e, in generale alla societ? ligure e italiana le proprie idee realizzate”.?

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here