Il pm smuove 50 carabinieri e l’elicottero, ma non c’è da arrestare nessuno

1
CONDIVIDI
Un velivolo del nucleo elicottero carabinieri: acchiappati i marocchini messi in fuga dall'eroico bimbo di 10 anni senza paura
Un velivolo del nucleo elicottero carabinieri ha partecipato all'operazione con unità cinofile di stamane: nessun arresto
Un elicottero dei carabinieri ha partecipato all’operazione con unità cinofile e 50 militari: nessun arresto

GENOVA. 20 GIU.  A parziale conclusione delle indagini connesse all’operazione denominata “Corea 2” condotta dai carabinieri di Sestri Levante su ordine del pm Alberto Landolfi, stamane sono stati eseguiti 14 decreti di perquisizione nei confronti di altrettante persone indagate, ritenute responsabili a vario titolo di  “detenzione e spaccio di sostanza stupefacente in concorso”.

Per l’esecuzione delle 14 perquisizioni, la procura di Genova ha delegato il comando della compagnia carabinieri di Sestri Levante, che in fase esecutiva è stato coadiuvato da personale del comando provinciale di Genova, con l’ausilio di militari delle compagnie di Chiavari e Santa Margherita Ligure, nonché del personale Artificieri – Antisabotaggio di Genova, delle unità Cinofile e dell’quipaggio del nucleo Elicotteri di Albenga, per un dispiego di forze di oltre 50 carabinieri.

Alla fine, la maxi operazione ha consentito solo il “deferimento in stato di libertà” di 4 delle 14 persone perquisite.

 

Una è stata trovata in possesso di 1 grammo di hashish, 2 di marijuana e mezzo di cocaina. Un’altra di 4 grammi di hashish e un bilancino di precisione. La terza di 37 proiettili calibro 22 e di 500  grammi di sostanza da taglio per il confezionamento delle dosi di droga. La quarta di 3 pugnali da lancio della lunghezza di 23 centimetri ciascuno e di 1 grammo di hashish. Fabrizio Graffione

 

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO