Home Cronaca Cronaca Italia

IL PERSONAGGIO LUDICO DELL’ ANNO E’ LANFRANCO VACCARI, DIRETTORE DE IL SECOLO XIX

0
CONDIVIDI
IL PERSONAGGIO LUDICO DELL ANNO E LANFRANCO VACCARI, DIRETTORE DE IL SECOLO XIX

e dei giochi che a tutti gli effetti possono essere considerati delle vere e proprie “competizioni”, dove però al posto dei muscoli è d’obbligo l’impiego del cervello.
La prima edizione, ideata e organizzata dai presidenti e dalle maggiori rappresentanti delle associazioni che a Genova si dedicano fattivamente a queste discipline, avrà la sua cerimonia ufficiale Mercoledì 14 Giugno p.v. Il luogo scelto per la consegna del premio al Personaggio Ludico del 2006 non è casuale; saranno il BerioCafè e il suo cortile (via del Seminario 16, 0105705416, www.beriocafè.it) a fare da sfondo coerente per questa prima edizione. Il BerioCafè è diventato in breve tempo una vera e propria fucina delle idee e soprattutto di giochi. È ormai famoso lo slogan rivolto ai giovani frequentatori del locale “use it or lose it”, così come affollate e divertenti sono le feste del neurone diventate occasione periodica di incontro e sfida tra più generazioni. “Siamo veramente contenti – dichiara Paolo Vanni direttore artistico del BerioCafè – di questa manifestazione. Il gioco è un fattore determinante di crescita e di socializzazione. Il premio ha un significato davvero importante e speriamo che diventi un nuovo appuntamento per tutta la città”. Il premio è nato dalla partecipazione attiva di alcune “ istituzioni” genovesi del gioco come l’A.S.D. Genova Bridge, il Circolo Genova Scacchi, il Circolo Damistico “Adolfo Battaglia” e la Ludoteca Labyrinth. Mercoledì 14 Giugno ci saranno tutti da Federico Farolfi Morelli, Luciano Ferraro, Stefano Iacono, Enzo Bartolini ai responsabili delle rubriche settimanali pubblicate sui quotidiani genovesi come Paolo Fasce, Daniele Bertè, Raffaele Di Paolo e Giovanni Delfino. Tutti insieme per celebrare il gioco, ma soprattutto per assegnare il premio per l’edizione 2006 a Lanfranco Vaccari direttore de Il Secolo XIX.
Anticipiamo la motivazione redatta per la assegnazione del premio a Lanfranco Vaccari. “Dal mese di Maggio 2005 il quotidiano più diffuso in Liguria ha dato spazio agli sport della mente e del gioco intelligente. Sono state istituite rubriche settimanali dedicate al bridge,agli scacchi, alla dama, allo scopone, all’enigmistica, ai giochi astratti,alla cultura ludica. Su tutto questo si è innestato il gioco del Sudoku che Il Secolo XIX ha lanciato per primo nel nostro paese, con una rubrica quotidiana. Altri giornali e settimanali, solo più tardi, hanno seguito lo stesso solco, contribuendo a creare quella che è poi diventata la moda che ha contagiato tutta l’Italia. Il tormentone dell’estate 2005 è stato quindi un gioco, come non accadeva dai tempi del Cubo di Rubik e del Master Mind. Dietro questa rivoluzione culturale che ha dato dignità e visibilità al mondo degli sport della mente c’è il direttore Lanfranco Vaccari che ha promosso e sostenuto questi spazi, anche con iniziative estive quali il Concorso del SuperSudoku”.
(nella foto: Lanfranco Vaccari).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here