Home Spettacolo Spettacolo Genova

IL MERCATINO DI SAN NICOLA COMPIE 25 ANNI. AL VIA L’1 DICEMBRE

0
CONDIVIDI

merc-san-nicola-artigiano Corteo-Storico-genovaGENOVA. 28 NOV. Con il suo quarto di secolo il Mercatino di San Nicola è ormai un punto di riferimento nel panorama degli eventi natalizi per tutti i genovesi e non solo, attirando in città migliaia di persone provenienti anche da fuori regione.

Come da tradizione, anche quest’anno, una delle piazze principali del capoluogo ligure verrà trasformata in un borgo antico e animata da artigiani in abiti medievali che mostreranno ai visitatori la loro arte. Dal falegname al ceramista, dal mugnaio all’apicoltore passando per l’incisore, il cioccolataio e il gioielliere.

A Palazzo Tursi, Marta Cereseto e Caterina Cappetti, rispettivamente Presidente e Vice Presidente dell’Associazione Volontari del Mercatino di San Nicola, hanno illustrato in conferenza stampa tutte le novità della venticinquesima edizione, alla presenza dell’Assessore alla Cultura e al Turismo del Comune di Genova, Carla Sibilla.


«Anche quest’anno ha sottolineato l’Assessore Sibilla il Comune di Genova ha il piacere di accogliere il Mercatino di San Nicola con la sua storia e il suo impegno nella valorizzazione della tradizione secolare dell’artigianato. Burattinaio, presepaio, saponaro, cappellaio, caldarostaro e soffiatore di vetro, sono solo alcuni. L’arte, la cucina e gli eventi, sapranno come sempre, dare colore e calore alle fredde giornate che portano al Natale, riscaldando ancora una volta le feste di tutti. Invitiamo la città a contribuire per dare una mano alle tante Associazioni che con il Mercatino di San Nicola da 25 anni lavorano per aiutare il nostro prossimo».

Quest’anno l’apertura al pubblico, il primo dicembre, coinciderà con l’inaugurazione ufficiale del Mercatino che, come da consuetudine, vedrà sfilare per le vie di Genova il corteo composto da diversi gruppi storici, tra cui: i Balestrieri del Mandraccio, Sestrese, Spinola, Sextum, i Fieschi, Pegliese, i Gatteschi, Limes Vitae, gli Sbandieratori di Lavagna e la Compagnia dei Viandanti di Arenzano, che concluderanno la mattinata esibendosi in balli tradizionali.

Si partirà alle 11.00 da piazza Matteotti per attraversare la città ed arrivare infine in piazza Piccapietra, dove le Autorità cittadine, alle 12.00, taglieranno il nastro tricolore dando il via alla venticinquesima edizione del Mercatino di San Nicola.

Protagonista indiscussa della manifestazione rimane la solidarietà, il ricavato del Mercatino verrà devoluto a favore di tre iniziative benefiche: progetto “Rifugio degli Orsi 2”, curato dall’Associazione La Band degli Orsi, per la realizzazione di una seconda casa accoglienza per le famiglie ospiti del Gaslini; progetto “Pensiero”, della Fondazione Italiana per la Lotta al Neuroblastoma, che sostiene la ricerca scientifica sul neuroblastoma e i tumori cerebrali; progetto “Centro per non subire violenza ONLUS”, proposto dal Centro Antiviolenza dell’UDI (Unione Donne Italiane), per contribuire alla creazione di un laboratorio ludicoricreativo che sensibilizzi i genitori sui gravi traumi subiti dai figli che assistono a violenze in famiglia.

Quest’anno infine, in occasione della ormai consolidata lotteria benefica che vedrà in palio le maglie autografate di Alberto Gilardino per il Genoa e di Eder per la Sampdoria, sarà presente anche la società chiavarese Virtus Entella, protagonista del campionato di Lega Pro, che donerà la maglia del proprio capitano, Gennaro Volpe, autografata da tutti i giocatori della rosa.

Il Mercatino di San Nicola (www.mercatinodisannicola.com) è organizzato dall’Associazione Volontari del Mercatino di San Nicola Onlus e patrocinato da Regione Liguria, Comune di Genova, Provincia di Genova e Camera di Commercio di Genova.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here