Home Non Classificati

IL IV NOVEMBRE A LOANO

0
CONDIVIDI

merosi sono stati i Loanesi (e non solo) che hanno preso parte alle celebrazioni dimostrando ancora una volta che la Città di Loano, nonostante siano passati quasi 90 anni, piange e commemora i propri caduti e festeggia il sacrificio di molti Italiani. Quest’anno le celebrazioni hanno avuto un carattere ancora più solenne con la dedicazione dei giardini antistanti Piazza Mazzini agli “Eroi Loanesi dell’aeronautica” e l’inaugurazione di un monumento in memoria dei quattro aeronauti Loanesi che hanno perso la vita nel corso della guerra (Silvio Panizza, Luciano Perdoni, Alfredo Sclavo e Giovanni Panizza). All’evento hanno partecipato i rappresentanti della Polizia Municipale, della Stradale, dell’Arma dei Carabinieri, dell’Esercito, della Marina, della Guardia di Finanza, dell’Aeronautica, della Polizia di Stato, degli Alpini, dei Bersaglieri e dei Partigiani. Sono intervenuti anche il Prefetto di Savona dott.ssa Freudiani, il Colonnello dei Carabinieri Garau, il Colonnello della Finanza Visintin e il Colonnello della Stradale Marchese. In rappresentanza dell’Amministrazione Comunale sono intervenuti il Sindaco Angelo Vaccarezza, gli Assessori Nicoletta Marconi, Giacomo Piccinini e Luigi Pignocca e i Consiglieri Umberta Bolognesi e Saverio Mangiola. Le cerimonie hanno coinvolto tutti i monumenti loanesi dedicata ai caduti a cui sono stati attribuiti i rispettivi onori: da quelli sul lungomare a quello in Frazione Verzi. Si è trattato senza dubbio di una giornata carica di ricordi e tradizioni. Appassionante è stato l’intervento del Sindaco Angelo Vaccarezza a cui mi associo nel sperare che il IV Novembre sia presto dichiarato Festa Nazionale”. Marco Ghisolfo, Membro Direttivo Forza Italia Loano, Commissario Forza Italia Giovani Loano.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here