Il grande chitarrista Tommy Emmanuel al Politeama

2
CONDIVIDI
Il grande chitarrista Tommy Emmanuel al Politeama

GENOVA. 28 SET. Lunedì 3 ottobre alle ore 21 torna al Politeama Genovese Tommy Emmanuel. Due anni addietro fu sold-out, un concerto rimasto scolpito nella memoria dei fan liguri che riuscirono conquistarsi un posto in platea.

Leggenda del fingerstyle, Tommy Emmanuel arriva a Genova  a pochi mesi dall’uscita del nuovo album “It’s never too late”. Tommy Emmanuel è ritenuto unanimemente il massimo esponente della chitarra acustica a livello mondiale, ridisegnando e sconvolgendo uno stile chitarristico che, proprio grazie alle sue straordinarie performance live, ha cominciato ad appassionare ed emozionare non solo i musicisti ma la gente comune che torna ai suoi show in maniera sempre più consistente. Tommy è esecutore e compositore di gran parte dei brani che compongono il suo brillante repertorio e fin dagli inizi viene fortemente influenzato da due grandissimi artisti: Chet Atkins ed Hank Marvin.

Tra i suoi riconoscimenti spiccano una nomination al Grammy Award nel 1998 con Chet Atkins per il CD “The Day Fingerpickers took over the world” e la vittoria del Nammy (Nashville Music Award) nel 1997, oltre ad essere stato insignito della medaglia dell’Order of Australia per i riconoscimenti conseguiti nella musica e nello spettacolo come chitarrista e per il suo contributo nel sociale come sostenitore di “Kids Under Cover”, un’associazione che si occupa di costruire case e scuole per i giovani senza tetto. Un talento unico unito a un impatto scenico ed emozionale che trascende il lato puramente tecnico, fanno sì che i suoi interminabili tour per il mondo siano diventati un evento imperdibile e l’unico modo per poter catturare tutta l’energia e la magia che questo chitarrista sprigiona.

 

Con lui sul palco, in apertura di serata, un altro asso della chitarra, Andy McKee. “It`s never too late” segna un’evoluzione nel percorso di questo straordinario musicista, che tra le 14 tracce del disco alterna con disinvoltura sonorità country e western, blues e musiche spagnole. Atmosfere diverse che, grazie alla tecnica debordante e alla grande sensibilità di Tommy Emmanuel, si legano in modo naturale, dando vita a un vero viaggio in musica.

FRANCESCA CAMPONERO

LASCIA UN COMMENTO