Home Cronaca Cronaca Italia

IL GIUDICE ALVARO VIGOTTI RESPINGE IL RICORSO DEL GENOA E LA SOCIETA’ RIMBORSA GLI ABBONAMENTI

0
CONDIVIDI
IL GIUDICE ALVARO VIGOTTI RESPINGE IL RICORSO DEL GENOA E LA SOCIETA RIMBORSA GLI ABBONAMENTI

iurie e minacce la notizia del rigetto del ricorso del Genoa. “Vi accorgerete cos’? la giustizia”, “metteremo a ferro e fuoco la citt?”, “la Samp non giocher? pi? a Marassi”.

Il giudice Vigotti ha accolto la tesi della prevalenza della legge 280 Urbani che riconosce l’ autonomia dell’ ordinamento sportivo in materia di comportamenti che abbiano rilevanza sul piano disciplinare e l’irrogazione e l’applicazione delle relative sanzioni disciplinari sportive. Il giudice ha anche condannato il Genoa a rimborsare le spese di giudizio quantificate in quattromila euro.

Il presidio di tifosi davanti al palazzo di giustizia di Genova si ? assottigliato sempre pi? e nel primo pomeriggio si ? definitivamente sciolto. Le porte del palazzo di giustizia sono state riaperte alle 14,30. E prende forma la reazione dei tifosi che per il momento ? stata solo verbale: dopo aver ammainato simbolicamente la bandiera del Genoa, posta nei pressi del tribunale, spuntano le prime minacce: “Vi accorgerete cos’? la giustizia”, “metteremo a ferro e fuoco la citt?”, “la Samp non giocher? pi? a Marassi”. Viene in mente la frase di mercoled? sera a De Ferrari: “…O festeggeremo o scateneremo l’inferno!” . Per la prima volta si sono sentite anche critiche al presidente Preziosi: “Ha ucciso il Genoa”, “Noi tifosi gli abbiamo dato fiducia e ora, cosa faremo?” Insulti anche nei confronti del giudice Vigotti, accusato di aver “illuso” per tre giorni i tifosi.
Nel frattempo il Prefetto Romano ha convocato d’urgenza il comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica per la manifestazione di questa sera che prender? forma a de ferrari alle 21,00.
La societ? del Grifone dal canto suo, in un comunicato stampa, ha affermato che “a partire dal mese di settembre verranno rimborsati gli abbonamenti gi? sottoscritti a tutti i sostenitori rossobl? che ne faranno esplicita richiesta. Nei prossimi giorni verranno illustrate a mezzo stampa le modalit? cui attenersi per gli aventi diritto”.
Nel frattempo ? in corso presso lo Studio D’Angelo di via Assarotti una conferenza stampa nella quale gli avvocati D’Angelo e Biondi spiegheranno lo scenario e le prossime strategie legali.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here