Home Non Classificati

IL GENOA BATTENDO LA SALERNITANA PER 2-1 CONQUISTA LA FINALE DEI PLAY OFF

0
CONDIVIDI
IL GENOA BATTENDO LA SALERNITANA PER 2-1 CONQUISTA LA FINALE DEI PLAY OFF

dalla Salernitana per la sconfitta dell’ andata di domenica scorsa per 2-1. Grande la tifoseria rossoblù che si fa sentire e vedere con cori e, striscioni, uno spettacolo pirotecnico e il lancio di cartoncini rossi e blu. Non mancano le tensioni e oltre ai consueti scambi verbali, tra le due tifoserie avviene un lancio di oggetti. Circa 400 gli agenti posti dalla Questura a vigilare sull’incontro. Batterà per primo il Genoa, nella classica divisa rosso-blu da sinistra verso destra, a rispondere saranno gli ospiti in divisa bianca con bande verticali granata.
Il primo tempo finisce, con due minuti di recupero, sul risultato dello 0-0. La partita inizia da subito con ritmi altissimi, il Genoa deve recuperare e la Salernitana non dargli alcun spazio. Le emozioni avvengono al 15′ con lo Stellini che fa tremare la traversa granata. Il Genoa attacca a testa bassa, ha l’obbligo di vincere e Mamede al 18′ dalla distanza ci prova, ma Ambrosio respinge con i pugni. Poi è la volta della Salernitana con con Ignoffo che spara sopra la traversa. Poi al 26′ ancora il Genoa, con Rossi, che, a portiere battuto, fa terminare la palla a lato. Passano due minuti ed è la volta di Moretti, ma la palla finisce alla base del palo. Gli animi si accendono e c’è un po’ di mischia fra i giocatori, poi gli animi di raffreddano. Gervasoni concede due minuti di recupero e manda le due compagini negli spogliatoi.
La ripresa è ancora più incandescente e il gol del Genoa avviene da subito al 2′ minuto con un tiro di Stellini dai 25 metri, tiro forse deviato dalla difesa granata. Lo Stadio esplode di gioia: è l’1-0. La Salernitana ore deve riuscire a pareggiare e invece è il Genoa che va vicino al raddoppio al 15′ con Rossi che serve Lopez che calcia, ma trova Ambrosio pronto a mandare in angolo. La Salernitana attacca ma la diga eretta da Vavassori & soci sembra impenetrabile e invece al 31° un colpo di tacco di Di Vicino, serve Magliocco che penetra la porta di Scarpi: è l’1-1. Giro di valzer di sostituzioni e si riprende. Passano sette minuti e al 39° il Genoa si riporta in vantaggio con Lopez che di testa insacca la palla nella porta granata: è il 2-1. Al 46° viene espulso per doppia ammonizione Siniscalchi e la Salernitana rimane in dieci uomini. Gervasoni di Mantova concede 6′ di recupero. Nulla da fare il risultato non cambia, al 51′ finisce la partita e il Genoa con il risultato di 2-1 conquista l’accesso alla finale dei Play Off contro il Monza.

IL TABELLINO.
Genoa (4-4-2): Scarpi, Lamacchi, Ambrogioni, Baldini, Stellini, Rossi, Coppola, Mamede, Moretti, Lopez e Iliev. A disposizione: Barasso, Bacis, De Vezze, Botta, Caccia, Grabbi, Zaniolo. Allenatore: Giovanni Vavassori.

Salernitana (3-4-1-2): Ambrosio, Scotti, Ignoffo, Siniscalchi, Ingrosso, Princivalli, Cardinale, Soligo, Di Vicino, Ferraro e Araboni. A disposizione: Cavaliere, Sannibale, Vastola, Shala, Bovo, De Cesare, Magliocco. Allenatore: Stefano Cuoghi.


Arbitro: il Sig. Gervasoni di Mantova.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here