Il Crocifisso nell’aula della Regione Liguria

0
CONDIVIDI
Stop all'islam. La Liguria come l'Europa: siamo cristiani
Stop all'islam. La Liguria come l'Europa: siamo cristiani
La Liguria regione d’Europa: siamo storicamente cristiani

GENOVA. 1 DIC. Stop all’islam. Il capogruppo regionale di Forza Italia Angelo Vaccarezza, stamane in Regione ha presentato un ordine del giorno con cui chiede di posizionare permanentemente nell’aula consiliare di via Fieschi il Crocifisso. Il documento, che sarà discusso nei prossimi giorni, è stato sottoscritto dai consiglieri di FI, FdI, Ncd, Lega Nord.

“Di fatto – ha spiegato Vaccarezza – si segue quanto ha sottolineato il Consiglio di Stato, ossia che il Crocifisso esprime in chiave simbolica i valori di tolleranza, rispetto reciproco, libertà, solidarietà umana, che connotano la nosra civiltà. La Corte europea dei diritti dell’uomo, inoltre, ha riconosciuto in esso un simbolo identitario e non solo religioso. Nella sala consiliare della Regione Liguria, quindi, deve esserci il Crocifisso, che è simbolo della civiltà e cultura cristiana, ma anche elemento essenziale e costitutivo del patrimonio storico della nostra nazione. La sua presenza è segno di libertà, diritti, di quelle radici cristiane, che sono alla base della storia e tradizione italiana ed europea”.

LASCIA UN COMMENTO