Home Politica Politica Genova

IL CONSIGLIERE BAGNASCO A PROPOSITO DELL’OSPEDALE DI RAPALLO DELL’ASL 4

0
CONDIVIDI
roberto bagnasco

roberto bagnascoGENOVA. 18 NOV. “Circa 5 mila interventi svolti nell’Ospedale di Rapallo sono la migliore risposta ai detrattori e a coloro i quali ritengono che sia una cattedrale nel deserto. Questo è quanto emerso dalla Commissione Sanità di questa mattina, lunedì 18 novembre, che ha affrontato in una lunga ed articolata discussione la situazione dell’Asl 4 ed in particolare dell’ospedale Nostra Signora di Montallegro”.

Lo rende noto il consigliere regionale del Pdl Roberto Bagnasco da sempre sostenitore dell’importanza di questa struttura sanitaria che rimane la più moderna del Levante ligure.

“Proprio per questo – continua l’esponente del Pdl – forte è stata la critica nei confronti dell’assessore Montaldo, purtroppo assente ai lavori della Commissione, che in questi anni ha dimostrato di non sapere sfruttare al meglio le grandi potenzialità della struttura. Ad esempio sono convinto si debba fare molto di più per utilizzare a tempo pieno le modernissime sale chirurgiche tenendo conto che l’Ortopedia di elezione, che ivi si svolge, è di interesse regionale. Potenziarla quindi non vuol dire dare un aiuto alla sanità del Tigullio ma rispondere in maniera concreta alle fughe di pazienti che sono particolarmente elevate in questo settore. Ho quindi posto l’accento sul fatto che intervenendo rafforzando il personale, necessario alla piena funzionalità dell’Ospedale, si risponderebbe concretamente alle esigenze dell’intera regione con una diminuzione sostanziale della spesa”.


“Si dice che “chi più spende meno spende”, un proverbio che nel caso specifico bene sintetizza quello che dovrebbe essere, e purtroppo non è, il comportamento della Regione”, conclude Roberto Bagnasco.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here