Il concerto natalizio a Chiale

0
CONDIVIDI
Chiale concerto 2016
Chiale concerto 2016
Chiale concerto 2016

GENOVA. 12 GEN. Chiale è una piccola ma attiva comunità della Val Cerusa. La chiesa di San Lorenzo sorge sulla sommità di una collina e la si nota soprattutto passando dall’autostrada A 26 da nord verso sud poco prima dell’uscita di Voltri.

I residenti non sono moltissimi ma in loro è fortissimo l’attaccamento a quei luoghi ed alle tradizioni locali.

Come ogni anno, al termine delle vacanze natalizie si tiene il consueto concerto del coro “Don Angelo Bruzzone”, diretto da diversi anni da Roberto Pesce. La corale fondata nel 1901, guidata all’epoca dal sacerdote a cui oggi è intitolato, ha ininterrottamente svolto attività di animazione delle liturgie ed effettuato esibizioni in varie occasioni, partecipando a rassegne, concerti e vari servizi in chiese della nostra regione.

 

Il concerto targato 2016 vede una rassegna di brani che spaziano dalla tradizione natalizia internazionale senza però dimenticare le radici genovesi nelle quali affonda la musica sacra locale. Da sottolineare, l’accompagnamento all’organo a cura del M° Agostino Chiossone che, per l’occasione ha suonato anche uno squillante “glockenspiel”, strumento a percussione simile allo xilofono che ha dato un tocco di originalità alla manifestazione. Un repertorio ampio che ha deliziato i molti spettatori che hanno riempito la chiesa ponentina, alcuni dei quali hanno anche partecipato alla cena nei locali parrocchiali in un clima di gradevole ospitalità.

“Un coro che ha pochi ma buoni elementi, tutte persone molto tenaci che sanno superare ogni difficoltà”, spiega il direttore Roberto Pesce, “persone di età molto differenti, dai quindici agli oltre settant’anni che si ritrovano uniti nella passione comune per la musica e l’attaccamento al posto in cui vivono”. Un momento di svago e di cultura che ha saputo unire il piacere del canto e del suono con la voglia di mantenere vive ed attive le piccole comunità locali. Roberto Polleri, foto di Walter Piana

LASCIA UN COMMENTO