Il Comune amministrato dai prof. dà i numeri e sbaglia data

0
CONDIVIDI
Via Perosi in Albaro: Sbagliata la data di morte del don

GENOVA. 28 SET. Don Lorenzo Perosi morì nel 1956, non nel 1952. A Tursi non c’è solo il prof. universitario Marco Doria. Ci cono pure l’accademico di rango, Pino Boero, e l’avvocato Elena Fiorini, delegata ai Servizi demografici, che con le parole è brava, ma con i numeri e le date a volte non c’azzecca.

Tuttavia, il Comune di Genova ha sbagliato la data di morte di Monsignor Perosi sulle targhe affisse sui muri della strada genovese a lui dedicata.

Perosi nacque a Tortona il 21 dicembre del 1872 e morì a Roma il 12 ottobre del 1956 e non nel 1952 come si legge nelle targhe della via di Albaro, intitolata al sacerdote musicista.

 

In occasione del 60° anniversario della morte, quest’anno la sua città natale ha organizzato le celebrazioni per ricordarlo con concerti ed eventi.

Per celebrare adeguatamente la ricorrenza è stato anche creato un protocollo d’intesa tra Diocesi di Tortona, Comune di Tortona, Fondazione Cassa di Risparmio di Tortona, Famiglia orionina, Associazione Pro Iulia Derthona. Nell’ambito delle manifestazioni si terrà un concerto anche a Genova, in programma l’undici ottobre a Palazzo della Meridiana, organizzato dai gruppi Ucid (Unione cristiana imprenditori e dirigenti) di Liguria e Piemonte.

 

LASCIA UN COMMENTO