Home Cronaca Cronaca Italia

IL CBA DI GENOVA VIAGGIA A SUPERVELOCITA’: ULTIMATO IN MENO DI UN MESE IL CABLAGGIO DELL’INTERA TORRE D

0
CONDIVIDI
IL CBA DI GENOVA VIAGGIA A SUPERVELOCITA : ULTIMATO IN MENO DI UN MESE IL CABLAGGIO DELLÔÇÖINTERA TORRE D

rno del Centro di Biotecnologie Avanzate di Genova (Largo Rosanna Benzi 10, www.biotecnologie.it) presieduto dal dott. Paolo Rolleri, in grado di viaggiare alla velocità di 1000 megabit all’interno del Centro e di 10 megabit all’esterno, è stata ultimata e resa funzionante nell’arco temporale di 29 giorni di lavoro, in anticipo sui tempi previsti. L’intera Torre D, dove ha sede il CBA, si trova quindi ora capillarmente percorsa da una rete telematica, della potenza di un gigabit, con dorsali in fibra ottica che “Va ad ampliare notevolmente le possibilità del CBA sia dal punto di vista comunicativo che scientifico. – spiega il Sovrintendente al Servizio Informatico del CBA Andrea Gentili – Infatti, grazie a questa nuova velocissima rete, il CBA potrà dialogare con l’esterno in tempo reale anche con videoconferenze e riunioni, ma non solo. Anche le attività di ricerca e di studio medico scientifico ne gioveranno considerevolmente. Tutte possibilità queste, assolutamente irrealizzabili con l’obsoleta rete informatica preesistente”. Senza contare che all’interno del CBA sono stati inoltre sistemati 300 punti dati, ossia 300 possibili punti di attacco per altrettanti computers.
Sarà invece resa funzionante entro un mese la nuova connessione Internet di Fastweb che si avvarrà della Convenzione Ministeriale di cui possono usufruire gli Enti Senza Scopo di Lucro, denominata Consip. Il CBA interagirà direttamente con Villa Scassi, il centro telematicamente più all’avanguardia della Regione Liguria, con cui ha una convenzione e che ha fornito il progetto e gli appalti per il cablaggio della sede del CBA in Torre D. E, attraverso Villa Scassi appunto, sarà pertanto in comunicazione capillare e costante con l’intera rete sanitaria ligure.
(nella foto Bartesaghi: il presidente del CBA, Dott. Paolo Rolleri).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here