Home Consumatori Consumatori Genova

Il canone Rai in bolletta fa calare l’evasione al 4%

10
CONDIVIDI
Il canone Rai in bolletta fa calare l'evasione al 4%

ROMA. 9 FEB. Il canone Rai in bolletta fa calare l’evasione dal 30 % al 4%.  Arrivano 2 miliardi e 100 milioni di euro nelle casse dello stato. Nell’incasso totale si contano 500 milioni in più rispetto all’anno precedente, sebbene l’importo da pagare sia sceso dai 113,50 euro del 2015 ai 100 euro del 2016, anno in cui il pagamento dell’imposta è stato inserito nella bolletta elettrica. Sono i dati presentati da Rossella Orlandi, direttore generale dell’agenzia delle entrate, insieme a Pier Carlo Padoan, ministro dell’Economia e Finanze e al viceministro Luigi Casero ha illustrando i dati generali della lotta all’evasione fiscale, con un recupero complessivo di 19 miliardi di euro.

Per rendere definitiva la rilevazione mancano ancora i flussi incassati oltre il 31 dicembre ma sempre di competenza del 2016. «A distanza di un anno, posso affermare che l’operazione ‘canone in bolletta’ ha funzionato, addirittura meglio del previsto ‒ afferma Orlandi ‒ i dati evidenziano in maniera tangibile, se ancora ce ne fosse bisogno, che quando tutti pagano le tasse, la comunità intera ne trae beneficio, in fede al principio ‘pagare tutti, pagare meno. Grazie agli ottimi risultati raggiunti, che hanno ridotto la stima di evasione ‒ puntualizza Orlandi ‒ il canone tv scenderà ancora, passando da 100 a 90 euro.»

Dell’extragettito del 2016 il 60% secondo le cifre stimate finora, è riservato alla Rai e il rimanente 40% va al fondo di riduzione fiscale per la tassa sulla prima casa. Per il 2017, la quota del maggior gettito è destinata alla Rai e sarà del 50%, mentre dalla quota di incassi eccedente rispetto agli anni precedenti si attingeranno 50 milioni di euro da destinare alle Tv locali e altrettanti sono assegnati all’editoria, in applicazione della legge di settore approvata a ottobre.ABov

10 COMMENTI

  1. Sì può pagare in bollettino a parte l’Enel, omettendo la parte destinata alla Rai.
    Non toglieranno la luce, non possono ed è stato subito chiarito all’inizio.
    Si dovrebbe poi inviare la motivazione per l’esenzione dal canone, ma non perderò tempo, personalmente,per giustificare un mio diritto a non voler guardare i canali Rai.

  2. Dovete compilare un bollettino postale di conto corrente in bianco con gli estremi della bolletta causale e intestatario del gestore e ….omettere le 9 euro del canone e il gioco e fatto

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here