IL BARBIERE DI SIVIGLIA AL PRIAMAR DI SAVONA

0
CONDIVIDI
Barbiere-di-siviglia

Barbiere-di-sivigliaSAVONA. 7 LUG. Sabato 11 e domenica 12 luglio alle ore 21,15 per il secondo appuntamento lirico estivo del Teatro dell’Opera Giocosa,va in scena alla Fortezza del Priamar di Savona Il Barbiere di Siviglia, melodramma buffo in due atti di Gioachino Rossini su libretto di Cesare Sterbini – dalla omonima commedia di Pierre-Augustin Caron de Beaumarchais Le barbier de Seville.

Nobili travestiti da poveracci, fanciulle in fiore, vecchi marpioni smaniosi, servi astuti e gran bailamme. Poi l’immancabile “tutto è bene quel che finisce bene”. Questa è l’opera buffa, a partire dagli intermezzi settecenteschi, che mettevano in scena inghippi, intrighi e chi più ne ha più ne metta per far ridere il pubblico.

Nella partitura, come era consueto all’epoca e non solo per Rossini, confluiscono spezzoni, arie, brani d’assieme scritti in precedenza per altre sue opere; prassi appunto consolidata e, se vogliamo, indispensabile, specie in questa occasione in cui Rossini ebbe appena due mesi di tempo per comporre la sua opera. Partitura, per altro, che nel corso degli anni venne pesantemente modificata dai capricci dell’uno o dell’altro cantante; bisogna aspettare la cosiddetta Rossini-renaissance e gli studi accurati sugli autografi siamo già in pieno Novecento – per rendere giustizia alla fisionomia originaria.

 

Nuova Produzione del Teatro dell’Opera Giocosa in collaborazione con AllOpera di Milano e il Teatro Comunale L. Pavarotti di Modena, lo spettacolo ha il seguente Cast: Ricardo Mirabelli (Il Conte d’Almaviva), Mauro Bonfanti (Figaro), Sopio Koberidze (Rosina), Giuseppe Esposito (Don Bartolo), Costantino Finucci (Don Basilio), Mirella Di Vita (Berta), Lorenzo Malagola Barbieri (Fiorello). Regia: Aldo Tarabella, Scene e costumi: Leila Fteita, Orchestra e Coro AllOpera di Milano, Direttore d’orchestra: Daniele Agiman

FRANCESCA CAMPONERO

LASCIA UN COMMENTO