Il 12esimo gran premio Bike for Unicef

0
CONDIVIDI
La Società ciclistica Sestri Ponente, insieme a Unicef di Genova organizza il dodicesimo Gran Premio Bike for Unicef, memorial Tonino Marra
La Società ciclistica Sestri Ponente, insieme a Unicef di Genova organizza il dodicesimo Gran Premio Bike for Unicef, memorial Tonino Marra
La Società ciclistica Sestri Ponente, insieme a Unicef di Genova organizza il dodicesimo Gran Premio Bike for Unicef, memorial Tonino Marra

GENOVA. 11 OTT. La Società ciclistica Sestri Ponente, insieme al Comitato Provinciale Unicef di Genova ed il patrocinio del Municipio VI Medio Ponente, organizza domenica 11 ottobre il dodicesimo Gran Premio Bike for Unicef, memorial Tonino Marra.

La manifestazione cicloturistica è ad andatura controllata ed aperta a tutti.

Il ritrovo è dalle ore 8 alle 9,15 a Sestri in piazza del Micone, con partenza alle ore 9,30.

 

La quota di iscrizione individuale è di 8 euro.

Il percorso si snoderà per le vie della città per 38 chilometri circa, e al ritorno ci sarà un rinfresco ad aspettare gli atleti. I premi saranno estratti a sorte, è obbligatorio l’uso del casco protettivo rigido.

Ecco il percorso cicloturistico ad andatura controllata: Sestri Ponente, Marina di Sestri, Aeroporto Cristoforo Colombo, Cornigliano (nuova strada a mare Guido Rossa), Sampierdarena (lungomare Canepa), Genova Centro (via Gramsci, largo Zecca, piazza Fontane Marose, via XXV Aprile, piazza De Ferrari, via XX Settembre, viale Brigate Partigiane, Corso Italia, Boccadasse, via Felice Cavallotti, via Giordano Bruno, corso Italia, strada Aldo Moro – Sopralevata), Sampierdarena (lungomare Canepa), Cornigliano (nuova strada a mare Guido Rossa), Sestri Ponente (via Albareto, via Puccini, via Travi, piazza Baracca) per 38 Km circa.

Il Gran Premio Bike for Unicef vuole testimoniare ancora una volta l’impegno dei ciclisti iscritti e di tutta la comunità a favore dei bambini, ragazzi e adolescenti; sempre più in difficoltà. Quest’anno l’impegno solidale sarà destinato ai bambini, vittime innocenti della guerra in Siria e colpiti da tutti tutti i fuochi.

Ancora una volta la comunità sestrese vuole dare il proprio contributo sociale e di solidarietà, così come la Filarmonica Sestrese, testimonial di Unicef e il Punto Unicef attivo presso la Biblioteca Bruschi.

LASCIA UN COMMENTO