Home Cronaca Cronaca Italia

I MUSEI DI GENOVA DURANTE IL FESTIVAL DELLA POESIA

0
CONDIVIDI
I MUSEI DI GENOVA DURANTE IL FESTIVAL DELLA POESIA

mpo.Internet: http://www.festivalpoesia.org.
GLI APPUNTAMENTI NEI MUSEI.
Giovedì 15 giugno ore 19.00, CASTELLO D’ALBERTIS MUSEO DELLE CULTURE DEL MONDO “TRA MONDI”, Incontri poetici di fine pomeriggio.
L’OCCHIO DELLA TERRA.
Lettura poetica di Niyi Osundare (Nigeria).
Introduce Pietro De Andrea.
Poeta nigeriano di affermato successo e di fama internazionale, Osundare raggiunge con L’occhio della Terra (pubblicato ora dalla Casa Editrice Le Lettere) la piena maturità lirica, intellettuale e letteraria. L’impegno politico e l’attenzione alla causa dell’oppressione e dell’ingiustizia sociale si legano alla denuncia di una natura sfruttata e depredata. Una sorprendente ricchezza linguistica, un gusto beffardo e ironico nel combinare e accostare all’inglese toni ed espressioni del dialetto nativo Yoruba, per dare vita a una struttura discorsiva straordinariamente vivace e creativa.
Venerdì 16, Sabato 17 e domenica 18 giugno 2006.
MUSEO D’ARTE CONTEMPORANEA DI VILLA CROCE DEDICATO A TINA MODOTTI.
Un progetto curato dal Teatro delle Nuvole e dalla  Cineteca D.W. Griffith, ospitato dal Museo di Arte Contemporanea Villa Croce e presentato al  XII Festival Internazione della Poesia. Realizzato con la collaborazione della Provincia di Genova e Regione Liguria.
 
Venerdì 16 Giugno ore 16.30. Sala conferenze, Presentazione progetto “Dedicato a Tina Modotti”.
Sandra Solimano, Museo di Arte Contemporanea di Villa Croce, Claudio Pozzani, XII Festival Internazionale della Poesia, Franca Fioravanti, Teatro delle Nuvole – Marco Romei, Massimo Patrone, Cineteca D.W. Griffith – Alba Gandolfo.
 
ore 17.00,
Sala conferenze.
Proiezione dei  video a cura della Cineteca D.W. Griffith Tina Modotti.
La sua vita e le sue opere raccontate attraverso le sue fotografie, le immagini e gli interventi di storici e biografi. Il tutto intervallato da ricostruzioni con attori e voce narrante: In inglese con sottotitoli in italiano. Durata: 50’.
Tina Modotti dalla cronaca alla storia. In occasione di una mostra fotografica della Modotti alla Galleria l’Obelisco di Roma si ripercorre la sua vita come fotografa e rivoluzionaria. Durata: 24’.
 
Sabato 17 Giugno ore  15.30. Sala conferenze. Presentazione del libro “Il Cielo Interiore- L’esperienza del Teatro delle Nuvole” a cura di Marco Romei e Franca Fioravanti. Ed. Titivillus. A cura del Teatro delle Nuvole.Il Teatro delle Nuvole compie 13 anni di “R-esistenza”, e non sono pochi…..

“Il Cielo Interiore è il resoconto di 13 anni di lavoro, ma è anche il racconto a più voci di un percorso teatrale irto e magnifico, edificato con la sostanza di cui sono fatti i sogni, che vive nella memoria di quanti ci hanno accompagnato in questo viaggio, ed è costellato da incontri, creazioni, suoni, immagini, utopie…”.
Realizzato con la collaborazione dell’Assessorato alla Cultura della Provincia di Genova, Teatro delle Nuvole e Studiomobile- moving comunication.
 Intervengono:
Sandra Solimano, Direttrice del Museo di Arte Contemporanea di Villa Croce.
Roberto Trovato, Docente di Drammaturgia Dams Liguria, Università di Genova.
Daniele Seragnoli, storico teatro del ‘900, Docente di Storia del Teatro e dello Spettacolo,  Direttore Centro Teatro Universitario, Università di Ferrara.
Francesca Mariani, critico d’arte e curatrice di mostre.
Marco Romei, autore teatrale e drammaturgo, direttore artistico Teatro delle Nuvole.                          
Franca Fioravanti, regista, attrice, ricercatrice e pedagoga teatrale, direttrice artistica Teatro delle Nuvole e Scuola Laboratorio.  
Testimonianze di :  Daniela Malini, Fabrizio Boggiano e di quanti vorranno raccontare il loro percorso con le “nuvole”.
 
ore 17.30, Sala Scuderie. L’ULTIMA ROSA – dedicato a Tina Modotti.
A cura del Teatro delle Nuvole e Scuola Laboratorio ricerca sperimentazione creazione teatrale
Azione Teatrale.
Drammaturgia e regia Franca Fioravanti e Marco Romei.
Elaborazioni sonore Marco Fioravanti Barth.
Voci registrate  di Marco Romei e Franca Fioravanti.
Con Franca Fioravanti, Elena Cimarosti canto e chitarra, e la Scuola Laboratorio:  Marzia Gallo, Marina Longo, Stella Cittadini, Sabbiana Cunsolo, Fabrizio Lazzari, Anteo Lenzi Lanfranco.
Ideazione immagini  Franca Fioravanti, Mirko Credito,Marco Romei.
realizzazione immagini, proiezioni, fotografie di scena  Mirko Credito.
 
Tina Modotti è stata un’operaia tessile, una donna fatale nel cinema muto, una fotografa, una passionaria, una artista completa.
L’Ultima Rosa non è la sua biografia, ma piuttosto un percorso poetico e musicale all’interno delle mille suggestioni scaturite dalla visione della sua vita.
Una vita vissuta in anni colmi di passioni ardenti, di grandi ideali e grandi speranze, di rivoluzioni artistiche, di amori travolgenti. Una fotografia che, partendo da dettagli di oggetti comuni tende verso l’astrazione, e che trasforma la poesia dei volti indigeni in strumento di denuncia sociale.
La ricerca della bellezza, il conflitto tra arte e vita, la necessità della libertà espressiva sono argomenti che ci toccano nel profondo.
Lo spettacolo è dedicato a Tina Modotti ma vuole anche essere un omaggio a due grandi artisti del nostro teatro: Antonio Neiwiller e Leo de Berardinis.   
Domenica 18 Giugno ore 15.30, sala conferenze. Proiezioni video a cura della Cineteca D.W. Griffith. Tina Modotti dalla cronaca alla storia.
ore 17.30, Sala Scuderie. L’ULTIMA ROSA – dedicato a Tina Modotti. Azione Teatrale a cura del Teatro delle Nuvole e Scuola Laboratorio
L’ingresso a tutti gli incontri è libero e gratuito fino ad esaurimento dei posti. www.teatrodellenuvole.it, info@teatrodellenuvole.it.
Venerdì 16 giugno 2006 dalle ore 18.00. MUSEI DI STRADA NUOVA, LA GRANDE NOTTE DELLA POESIA.
ore 18.00. Musei di Strada Nuova – Palazzo Rosso. LE BOCCHE (POESIE CUCITE A MANO).
Performance multimediale su testi di Tiziano Fratus, con Daniela Garneri.
Le bocche è una collezione di 161 incisioni su pelle.  Un museo di bocche che parlano, urlano, sorridono, pregano, sospirano, commentano, amano, succhiano, masticano. Una raccolta di poesia biologica e fisica, anatomica e archeologica. Versi che penetrano e scavano la materia.
ore 18.30. Musei Di Strada Nuova – Cortile Palazzo Rosso, CHE NOIA LA POESIA. Pronto soccorso per lettori stressati. Presentazione del libro edito da Einaudi a cura di Hans Magnus Enzensberger e Alfonso Berardinelli, che interverrà all’incontro.
ore 18.30. Musei di Strada Nuova – Cortile Palazzo Tursi. PICCOLO MIRACOLO.
Concerto poetico con Laura Mars (canzoni) e Nicoletta Bidoia (Poesie). Uno spettacolo in cui la musica ed il canto si alternano alla lettura di poesie, uno spazio in cui canzoni e versi dialogano tra loro, si respingono e si attraggono fatalmente, in attesa che “il piccolo miracolo” si compia.
ore 19.30. Musei Di Strada Nuova – Cortile Palazzo Tursi. POESIA GIAPPONESE CONTEMPORANEA. Performance poetica di Kazuko Shiraishi e Taijin Tendo. Musiche di Toru Takemitsu eseguite dal Duo Novecento (Fabrizio Giudice, chitarra e Gianluca Nicolini, flauto)
In collaborazione con EU-Japan Fest.
ore 20.00. Musei Di Strada Nuova – Giardini Palazzo Bianco. POESIE E CANZONI DALLA GEORGIA. Con David Magradze e Natalia Gelashvili (Georgia). In collaborazione con l’Ambasciata della Georgia in Italia.
In occasione della Georgia invitata d’onore del Festival di Poesia, il poeta David Magradze e la cantante Natalia Gelashvili daranno vita a un recital poetico e musicale con i temi legati alla loro terra. Magradze è il maggior poeta georgiano, già Ministro della Cultura e autore dell’inno nazionale. Natalia Gelashvili, notissima in patria, è la cantante più amata dal pubblico e l’artista che più di altri incarna lo spirito del popolo e della nazione georgiana. Con degustazione di vini dalla Georgia.
ore 21.00.
Musei di Strada Nuova – Cortile Palazzo Tursi. IL MONDO A GENOVA.
Concerto poetico tra Africa, America, Asia, Europa e… Genova.
Performance poetiche di Niyi Osundare (Nigeria), Olga Broumas (USA), Cornelius Eady (USA), Kazuko Shiraishi (Giappone), Tajin Tendo (Giappone), Elisa Biagini (Italia), Mila Haugova (Rep. Slovacca), Marc Porcu e Dimitri Porcu (Francia).
Interventi musicali: LENGUA SERPENTINA (Roberta Alloisio, Franco Minnelli, Edmondo Romano).
Grande appuntamento con la poesia di quattro continenti e le canzoni in dialetto genovese antico del progetto La Lengua Serpentina. Un incrocio di culture che ripercorre gli scambi culturali e linguistici della storia di Genova.
ore 22.00. Musei Di Strada Nuova – Palazzo Rosso. PERIPLO MEDITERRANEO di e con Pino Petruzzelli e Predrag Matvejevic (Bosnia)
Poesie, racconti e riflessioni sul Mediterraneo, l’Europa, i popoli e i pensieri in continuo movimento, con l’attore e regista genovese e il grande scrittore bosniaco. 
ore 23.00. Musei Di Strada Nuova – Auditorium Palazzo Rosso. LA TERRA CHE NON C’E’.
Poesia e musica dal Kurdistan Con Kawa Goron ensemble. Nella vita socio culturale e politica del popolo curdo, la poesia ha un posto importante.
Non solo per la sua forma e espressione artistica, ma soprattutto per il suo profondo significato filosofico. La filosofia della vita e della quotidianità raccontata attraverso la poesia e musica. Nella notte dei tempi, i poeti insieme ai musicisti erano i veri protagonisti delle corti dei principi Kurdi. Attraverso le poesie soprattutto di SHERKO BEKAS, poeta contemporaneo e premiato varie volte, questo gruppo ci porta nel cuore del Kurdistan.
 
ore 23.00.
Musei di Strada Nuova – Cortile Palazzo Tursi. 
INFERNOTTO.
Performance poetica e musicale con Andrea Ceccon, Claudio Lugo e l’Ensemble Malebolge ,
L’ensemble Malebolge riunisce estermporaneamente i cinque scrittori genovesi Marco Berisso Angelo Calvisi, Guido Caserza, Marcello, Frixione e Paolo Gentiluomo, che daranno voce all’ultima opera letteraria di Guido Caserza, Malebolge.
 
ore 23.30.
Musei di Strada Nuova – Palazzo Tursi.
PROMENADE DE NUIT A GENES.
PERCORSO POETICO NOTTURNO.
Dall’oscurità del Centro Storico all’ariosità stellare del Belvedere Montaldo di Castelletto.
Un percorso notturno, composto in gran parte di testi poetici, di riflessioni sull’arte, sulla notte e sui temi che da sempre i poeti ad essa legano: l’amore, la malinconia, la solitudine, la paura, il mistero, la luna…
 
ore 00.30
Via Garibaldi.
RITMI VOCALI.
Poesia e narrazione nei testi del nuovo rap italiano. Con Ape, Mistaman e Microspasmi. Coordina Michele Vaccai.
ore 01.00.
Presso Garibaldi Histoire Cafè.
BLOOMSDAY.
Lettura di brani  dell’Ulysses di James Joyce.
   
Venerdì 16 giugno ore 11.00.
MUSEO DI SANT’AGOSTINO.
Bloomsday.
Lettura di alcuni brani  dell’Ulysses di James Joyce. 
 
Sabato 17 giugno.
Presso Auditorium Galata Museo del Mare.
LA RICOSTRUZIONE POETICA DELL’UNIVERSO.
Convegno coordinato da Stefano Bigazzi (La Repubblica).
ore 17.00.
LIBERTÀ CREATIVE E DIRITTI D’AUTORE.
L’alternativa Creative Commons: incontro con il responsabile italiano Juan Martin.
ore 17.30.
IL SAPERE CONDIVISO: UTOPIA E CORAGGIO DEL PROGETTO LIBER LIBER.
Incontro con Marco Calvo, presidente Liber Liber.
ore 18.00.
IL “LESSICOMANE” SANGUINETI E WIKIPEDIA, L’ENCICLOPEDIA ORIZZONTALE.
Incontro con Edoardo Sanguineti e i responsabili italiani di Wikipedia.
http://www.galatamuseodelmare.it.

Lunedì 19 giugno ore 9.30.
Presso il Salone di Rappresentanza di Palazzo Tursi.
LA GESTIONE DELLA CULTURA E DELLE ARTI NEGLI STATI UNITI.
Lezione conclusiva del Master in Management Culturale Internazionale, Università di Genova/Ministero degli Affari Esteri.
 


Martedì 20 giugno ore 10.30.
GALLERIA D’ARTE MODERNA CON OPERE DELLA COLLEZIONE WOLFSON.
Percorso poetico in OTTOCENTO IN SALOTTO.
Conducono la storica dell’arte Caterina Olcese Spingardi e Alberto Nocerino (SPSAE Liguria), con la poetessa Laura Accerboni.
Ingresso a pagamento.
Info tel. 010/3726025.
http://www.gamgenova.it.
 
Giovedì 22 giugno ore 10.30.
GALLERIA D’ARTE MODERNA CON OPERE DELLA COLLEZIONE WOLFSON.
Percorso poetico in OTTOCENTO IN SALOTTO.
Conducono la storica dell’arte Caterina Olcese Spingardi e Alberto Nocerino (SPSAE Liguria), con la poetessa Laura Accerboni.
Ingresso a pagamento.
Info tel. 010/3726025.
http://www.gamgenova.it.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here