I MITILICOLTORI PROTESTANO ALLA SERATA DEL PALIO

0
CONDIVIDI
Ladri di ostriche e cozze nel Golfo di Spezia

mitilicolturaLA SPEZIA. 15 LUG. Ieri sera i mitilicoltori spezzini durante la presentazione del libro che racconta i 90 anni del Palio del Golfo hanno messo in scena una protesta contro l’autorità portuale e il Presidente Forcieri.

I mitilicoltori sostengono che dietro alla moria di muscoli di inizio anno ci sia il dragaggio effettuato nel golfo.

Nei giorni scorsi, studi scientifici alla mano, Forcieri ha escluso questa ipotesi, affermando che non ci può essere collegamento tra moria di molluschi e interventi sui fondali.

 

Dal canto loro i mitilicoltori hanno presentato altre perizie e non sono convinti.

Così si sono posizionati in fondo alla sala durante l’evento che comuni del golfo hanno organizzato, Autorithy e comitato delle borgate hanno organizzato ed quando Forcieri ha preso la parola, si sono fatti sentire con fischi e mugugni.

Forcieri ha subito chiarito che sono stati fatti studi approfonditi, che l’autorità portuale è sempre stata pronta a finanziare progetti per spostare gli impianti e per sostenere il settore e ha chiesto rispetto per il Palio e per i promotori dell’iniziativa.

Da parte dei mitilicoltori c’è la richiesta di chiarezza su come vengono fatti i controlli.

LASCIA UN COMMENTO