I giudici li liberano, i carabinieri li arrestano: presi 2 immigrati

5
CONDIVIDI
Occupano un alloggio delle case popolari di Arte a Voltri e rubano la luce: due tunisini arrestati dai carabinieri
I carabinieri hanno arrestato due immigrati che erano stati lasciati liberi dai giudici dopo avere commesso dei reati
I carabinieri hanno arrestato due immigrati che erano stati lasciati dai giudici fuori dal carcere, dopo avere commesso dei reati

GENOVA. 4 FEB. Avevano commesso dei reati, ma i giudici li avevano lasciati fuori dal carcere. Nel corso della giornata di ieri, i carabinieri della Maddalena e di Cornigliano, hanno arrestato V.D. 33enne nato nel Gabon, con pregiudizi di polizia, poiché sottoposto alla  presentazione giornaliera per il reato di resistenza a pubblico ufficiale, non si era mai visto in caserma.

Mentre  I.N., tunisino di 32 anni, con pregiudizi di polizia, che era agli obblighi domiciliari per reati contro il patrimonio, si trovava tranquillo per le strade genovesi.

Entrambi gli immigrati sono finiti in cella a seguito delle reiterate violazioni delle misure a cui erano sottoposti, in esecuzione di ordinanze emesse dal Tribunale di Genova e della Corte d’Appello.

 

Associati presso la Casa Circondariale di Marassi.

5 COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO