Home Cronaca Cronaca Genova

I FURTI A GENOVA. TRE DENUNCIATI

0
CONDIVIDI
I carabinieri hanno arrestato una ladra genovese

furto-supermercatoGENOVA. 15 OTT. Ieri, le volanti sono intervenute in tre esercizi commerciali per merce non pagata, denunciando gli autori dei furti.

In mattinata, una volante si è recata presso il negozio Leroy Merlin di Via Renata Bianchi dove un commesso ha sorpreso un cliente prendere da uno scaffale una fresa, toglierla dalla confezione che ha gettato a terra e nasconderla nella tasca dei pantaloni. Una volta oltrepassate le casse, lo ha fermato e ha richiesto l’intervento della Polizia.

Gli agenti hanno identificato l’uomo, un 72enne residente a Genova, denunciandolo per furto aggravato e hanno restituito la merce rubata.


Nel pomeriggio, un addetto all’assistenza clienti dei magazzini Upim di Via XX Settembreha sorpreso una ragazza che nascondeva in un sacchetto una ventina di gioielli di bigiotteria, per poi dirigersi all’uscita. Una volta oltre la barriera antitaccheggio l’ha fermata per contestarle quanto asportato, ma la giovane è corsa via, nel tentativo di fuggire.

Raggiunta dal vigilante dopo un breve inseguimento, è stato ricondotta nel negozio in attesa dell’arrivo della Polizia. Gli agenti del Commissariato Centro hanno identificato la taccheggiatrice, una 23enne genovese, denunciandola per il reato di furto aggravato.

In serata, la responsabile del negozio Tigotà di Via Canepari ha fermato una donna che, uscendo dal negozio, ha fatto scattare l’allarme antitaccheggio, scoprendo che questa aveva nascosto nella borsa una decina di confezioni di prodotti di bellezza, alcune delle quali danneggiate. Gli agenti del Commissariato Cornigliano hanno identificato l’autrice del furto, una 20enne dominicana, denunciandola per furto aggravato.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here