I carabinieri la salvano da stalker tunisino, pregiudicato e lasciato libero

1
CONDIVIDI
Mrocchino arrestato per stalking a Sampierdarena
Tunisino pregiudicato e lasciato libero, ma riacchiappato ed arrestato per stalking
Tunisino pregiudicato e lasciato libero, ma riacchiappato ed arrestato per stalking

IMPERIA. 29 GIU. L’incubo è continuato, anche perché il pregiudicato tunisino non è stato lasciato in carcere, né espulso, ma libero di vagolare per le nostre strade e di appostarsi sotto casa sua.

Una 28enne di Sanremo aveva sposato un tunisino 27enne, ma quando nei mesi scorsi ha deciso di lasciarlo e di rifarsi una vita con un altro compagno, lo stalker ha cominciato a perseguitarla ed aggredirla.

La malcapitata, l’altra sera a Sanremo, è stata salvata dai carabinieri, che tenevano sotto controllo la sua abitazione dopo le varie denunce.

 

L’immigrato di 27 anni, da poco uscito dal carcere, è stato riacchiappato ed arrestato dai militari mentre perseguitava ancora la vittima, attendendola sotto casa.

I carabinieri della compagnia di Sanremo hanno bloccato lo stalker grazie alla segnalazione di un collega che, fuori dall’orario di servizio, aveva deciso di passare nei pressi della casa della vittima e ha riconosciuto il tunisino, appostato lì fuori.

Nei giorni scorsi, lo stalker aveva tentato due volte di sfondare la porta di casa della vittima. In un caso, aveva ferito il nuovo compagno della ex moglie, procurandogli lesioni giudicate guaribili in 20 giorni.