Haven s’inabissò 25 anni fa, è il più grande relitto del mondo

0
CONDIVIDI
haven-memoria-vittime
haven-memoria-vittime
Il più grande relitto del Mediterraneo e probabilmente del mondo, affondò l’11 aprile 1991 tra Voltri e Arenzano

GENOVA. 11 APR. Milford Haven (porto, rifugio) è il maggiore scalo portuale in Galles, da cui trae origine il nome della super petroliera che 25 anni fa s’inabissò al largo di Arenzano.

Il disastro della Amoco Milford Haven avvenne l’11 aprile 1991 tra Voltri  e Arenzano, quando lo scafo fu sventrato da un’esplosione nella parte prodiera. Nell’incidente marittimo morirono 4 membri dell’equipaggio e il comandante. La carretta gigante di proprietà di armatori liberiani di Monrovia, batteva bandiera cipriota.

La nave giace a circa 80 metri di profondità. Si tratta del più grande relitto del Mediterraneo, ma alcuni esperti subacquei dicono che sia anche il più grande al mondo.

 

Le altre super petroliere gemelle della Haven subirono lo stesso destino: una affondata al largo delle coste bretoni e altre esplose in Mauritania e in Sierra Leone

LASCIA UN COMMENTO