Home Cronaca Cronaca Mondo

GUANTANAMO BAY: GLI ESPERTI ONU CHIEDONO LA CHIUSURA E PROCESSI DI TRIBUNALI INDIPENDENTI

0
CONDIVIDI
GUANTANAMO BAY: GLI ESPERTI ONU CHIEDONO LA CHIUSURA E PROCESSI DI TRIBUNALI INDIPENDENTI

ntanamo Bay, di processare tutti i prigionieri davanti ad un tribunale indipendente e competente o rilasciarli”. E’ stata pubblicata oggi la versione finale del rapporto dell’Onu sulla situazione dei prigionieri detenuti dagli americani nella base di Guantanamo che denuncia una situazione molto grave, che sfocia nella tortura ed ? accompagnata da una severa dichiarazione congiunta.
Confermate per bocca dei cinque relatori della Commissione dell’Onu per i diritti umani, le accuse di ”detenzione arbitraria”, di ”tecniche di interrogatorio che, in particolare se usate in modo simultaneo, equivalgono a trattamenti degradanti”. Inoltre, ”se in casi particolari, descritti in interviste, la vittima ha sperimentato grande dolore o sofferenza, questi atti equivalgono a tortura”, si legge nelle conclusioni del rapporto.
Nel documento di 54 pagine, si afferma anche che ”il ricorso eccessivo alla violenza” o ”l’alimentazione forzata dei detenuti in sciopero della fame” sono considerate ”equivalenti alla tortura”. Gli autori del rapporto non hanno potuto recarsi sulla base di Guantanamo, ma citano informazioni secondo le quali, in varie circostanze i detenuti sono stati vittime di violazioni del diritto della ”liberta’ di religione o fede”.
Nelle raccomandazioni finali, gli esperti chiedono di processare o liberare i detenuti e chiudere Guantanamo. Nel frattempo, gli Usa devono ”astenersi da ogni pratica equivalente a tortura, maltrattamenti, o punizioni crudeli, degradanti o inumane”. In particolare le tecniche speciali di interrogatorio autorizzate dal Dipartimento della Difesa dovrebbero essere revocate immediatamente”.
Dal 2002 al giugno 2004, i cinque esperti avevano chiesto alle autorit? statunitensi di poter visitare le persone arrestate o detenute per sospetti rapporti con il terrorismo o altre violazioni sulla base di Guantanamo e altrove. Tre dei cinque relatori erano stati invitati a Guantanamo dagli Usa alla fine del mese di ottobre del 2005 ma avevano rinunciato a causa del rifiuto delle autorit? statunitensi di consentire colloqui privati con i detenuti.
(nella foto: la base militare di Guantanamo Bay).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here