Grissitalia e antiriciclaggio, sanzionati 13 direttori di banca

0
CONDIVIDI
Le indagini della Gdf su Grissinitalia, sanzionati 13 direttori di banca per non aver applicato norme antireciclaggio
Le indagini della Gdf su Grissitalia, sanzionati 13 direttori di banca per non aver applicato norme antireciclaggio
Le indagini della Gdf su Grissitalia, sanzionati 13 direttori di banca per non aver applicato norme antireciclaggio

SAVONA. 30 MAR. Nell’ambito delle indagini fiscali effettuate sulla Grissitalia di Alessandria, la Guardia di Finanza di Savona ha attivato accertamenti di polizia valutaria in materia di antiriciclaggio che si sono conclusi con una sanzione, a carico di 13 direttori di istituti di credito, per omessa segnalazione di operazioni sospette per un valore superiore a 3,7 milioni di euro.

Una sanzione è stata anche elevata a quattro privati per il trasferimento di denaro contante, oltre la soglia consentita, per oltre 250 mila euro.

La Guardia di finanza ha terminato la verifica fiscale di tutte le aziende coinvolte nell’indagine su Grissitalia azienda leader nel campo della panificazione industriale di proprietà della famiglia Dagna di Mombercelli.

 

Secondo gli investigatori delle Fiamme gialle Grissitalia avrebbe utilizzato, dal 2009 al 2013, fatture false per oltre 2,5 mln di euro.

La prima fase dell’indagine aveva portato all’arresto di 10 persone e al sequestro preventivo di contanti e beni per circa 2,5 mln di euro.

LASCIA UN COMMENTO