Home Cronaca Cronaca Italia

GRAVE INCIDENTE MOTOCICLISTICO IN VIA POZZO ALL’ ALTEZZA DELLA SCALINATA BORGHESE

0
CONDIVIDI
GRAVE INCIDENTE MOTOCICLISTICO IN VIA POZZO ALL ALTEZZA DELLA SCALINATA BORGHESE

17 si ? schiantato con il proprio scooter Kymco 250 amaranto contro le recinzioni in metallo che separano la sede stradale dalla massa di pietroni aguzzi risultanti dallo sventramento della scalinata Borghese per gli scavi in corso dell’ennesimo parcheggio sotterrraneo ad opera di un noto costruttore genovese, dedito febbrilmente negli ultimi anni ai “buchi” per il ricavo di posti auto sotto l’asfalto?della citt?. Il giovane ha perso il controllo dello scooter in una dinamica che la Polizia Municipale sta ancora vagliando.?Quello che ? certo ? che finito dritto conntro le reti metalliche piegandole e che probailmente hanno contribuito a salvargli la vita. A pochi centimetri dalla barriera di grate infatti sono ammucchiati i pietroni?smontati e sistemati alla bell’e meglio che costituivano i gradoni del monumento liberty che sovrasta la scalinata. Rimasto qualche minuto privo di conoscenza, Alibrandi all’arrivo dei militi della Croce Bianca di Piazza Palermo chiamata da un automobilista di passaggio, ha aperto gli occhi e impossibilitato a muoversi, ha comunque risposto alle prime domande dei soccorritori. Trasportato d’urgenza?al San Martino, il giovane scooterista?non sembra comunque in pericolo di vita. Veementi per? le proteste di alcuni inquilini del caseggiato appena seguente, in salita, al complesso monumentale di scalinata Borghese. I residenti lamentano i continui incidenti in quel punto della strada dove i Jersey in cemento chiuderebbero la carreggiata in maniera poco ortodossa, costringendo auto, moto e bus a frenate repentine e gimcane da slalom. La sede stradale ? gibbosa e presenta in quel punto una chiara cunetta utile solo allo spettacolo dei Rally. Quello che pi? preoccupa questi cittadini ? anche la effettiva regolarit? degli scavi che hanno provocato evidenti crepe nello zoccolo basale del caseggiato. I Jersey poi non sarebbere piazzati ad una distanza regolamentare dal palazzo per consentire il passaggio agevole di due?pedoni ed inoltre bloccano l’accesso ai portoni in caso di interventi d’urgenza di barelle che non potrebbero accedere al condominio. Marcello Di Meglio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here