Gran chiusura per il 4° Campionato della Lanterna

0
CONDIVIDI

GENOVA. 24 OTT. Ancora tramontana sui 15 nodi ben distesa e costante sul campo Charlie ad accogliere le 44 imbarcazioni scese in acqua per la quarta e conclusiva prova del Campionato della Lanterna 2016, a cura del Circolo Nautico Marina Genova Aeroporto.

Domenica dal cielo coperto con pioviggini sparse, con mare solo leggermente increspato dal vento da Nord. Campo di regata piazzato magistralmente da un Comitato Organizzatore capace di confermare, ancora una volta, puntualità e buona disposizione tecnico/tattica.

Avvio di slancio della classe ORC, con le imbarcazioni che si presentano già in “target speed” sulla linea di partenza. ImXtinente, l’X35 di Adelio Frixione, stacca subito i rivali Viola e Tekno, riuscendo, con una regata perfetta, a controllare gli avversari, che questa volta non riusciranno prevalere in compensato. La classifica generale ORC premia la costante prestazione di Tekno, First 31.7 di Arduino, che si aggiudica il primo posto con, a seguire, ImXtinente e Viola.

 

Nella classe libera, salgono in cattedra le barche più veloci. Si aggiudica la regata il First 34.7 Mehevi di Pedrini, con Heimat II, Elan 350 e il sorprendente J80 Yenki, rispettivamente in seconda e terza piazza. Ancora un’ottima regata per L’Escargot e per Felix il Dehler 38 di Oldani, che finisce in quinta posizione.

La classifica generale di libera non lascia dubbi sull’exploit di Felix Dehler 38, new entry del campionato e da subito dimostratosi vincente, aggiudicandosi il trofeo di classe davanti a L’escargot e Yenki. Tra i “piccoli” di libera 2, spicca la buona prova di Bamboo che si aggiudica il campionato su Metabox e Duchessa.

Bagarre fino all’ultima virata tra i J24, con Jaws che sul filo di lana precede Just a Joke, vincendo regata e campionato. Grande continuità e regate di sostanza per Landfall e Finalmente, rispettivamente terzi e quarti.

Infine, ancora una volta spettacolare la regata dei Mini 650, scesi in acqua con percorso dedicato. La spunta Koati di Renella-Solaroli, confermando un momento di gran forma, e aggiudicandosi il campionato, su Penelope di Grassi e su Tropic Banana di Meroni.

La premiazione, al Marina Genova Aeroporto, con grande affluenza di un pubblico interessato e caldissimo, incornicia una edizione memorabile del Campionato della Lanterna, premiato dalla fedeltà dei regatanti e, perché no, dall’entusiasmo palpabile di tutti gli amici velisti, che incoraggia senz’altro il comitato organizzatore a intraprendere nuove sfide per il campionato 2017.

LASCIA UN COMMENTO