Google, Duke Kahanamoku e il surf

0
CONDIVIDI
Doodle di Google per Duke Kahanamoku nel 125° anniversario della sua nascita
Doodle di Google per Duke Kahanamoku nel 125° anniversario della sua nascita
Doodle di Google per Duke Kahanamoku nel 125° anniversario della sua nascita
Duke Kahanamoku e il 125° anniversario della sua nascita
Duke Kahanamoku e il 125° anniversario della sua nascita

ROMA. 24 AGO. Google dedica oggi il suo nuovo doodle a Duke Kahanamoku, nel 125° anniversario della sua nascita. Kahanamoku è stato un nuotatore, surfista e attore statunitense. Fu campione olimpico di nuoto ed è considerato l’inventore del surf moderno.

Nato alle isole Hawaii il 24 agosto di 125 anni fu un atleta grandissimo ed eclettico che partecipò a quattro Olimpiadi – da nuotatore e pallanuotista – vincendo cinque medaglie.

Si chiamava Duke, di nome, come suo padre poliziotto, che a sua volta era stato chiamato così in onore del Duca di Edimburgo di allora, capitato in visita alle isole Hawaii: il nome completo era Duke Paoa Kahinu Mokoe Hulikohola Kahanamoku.

 

Imparò presto, da ragazzo hawaiano, a nuotare molto bene e a usare la tavola da surf, all’inizio del secolo scorso.

Le tavole da surf tradizionali allora erano molto lunghe, quasi cinque metri.

Duke Kahanamoku, sfruttando la sua popolarità, per esibirsi con il surf in tutto il mondo, soprattutto in Australia e California, mostrando questo sport che era praticato pochissimo e spesso sconosciuto al di fuori delle Hawaii.

In quel periodo partecipò anche a film e programmi televisivi che lo resero ancora più popolare, spesso col soprannome di “Big Kahuna” (che vuol dire grande maestro).

Alla popolarità di Duke Kahanamoku contribuirono anche alcuni episodi. Il primo fra tutti, nel 1925, a Newport Beach in California, quando salvò otto uomini che erano finiti in acqua in seguito al naufragio di un peschereccio. Per farlo utilizzò la sua tavola da surf, raggiungendo rapidamente il punto del naufragio e portando in più viaggi i naufraghi sulla costa; altri surfisti lo aiutarono e salvarono quattro pescatori. Nell’incidente morirono 17 persone, ma i media e le autorità locali riconobbero a Kahanamoku l’importanza dei suoi salvataggi effettuati usando la tavola da surf.

Duke Kahanamoku ebbe anche una carriera come sceriffo alle Hawaii, mantenendo l’incarico dal 1932 al 1961.

Nello stesso periodo partecipò alla realizzazione di molti programmi televisivi e di film di buon successo come “La nave matta di Mister Roberts” diretto da John Ford e Mervyn LeRoy con Henry Fonda e Jack Lemmon, che vinse l’Oscar per miglior attore non protagonista nel 1956.

Duke Kahanamoku morì a 77 anni per un infarto, nel 1968, e le sue ceneri vennero disperse nell’oceano alle isole Hawaii.

La fondazione Duke Kahanamokuhttp://www.dukefoundation.org/

LASCIA UN COMMENTO