Home Economia Economia Genova

Gli arabi, i cinesi e Rixi: a Genova portare lavoro e ricchezza, non povertà

6
CONDIVIDI
L'assessore regionale Rixi con i cinesi a Genova

GENOVA. 7 LUG. “Stamane ero al Palazzo della Borsa di Genova con la delegazione cinese del Guangdong, dove si è tenuto un incontro sulle nuove opportunità commerciali con Canton. I nostri avi commerciavano in tutto il mondo, portando ricchezza e prosperità a Genova. Per troppo tempo Genova è rimasta una città chiusa che ha portato povertà e non ricchezza ed è ora di invertire la rotta”.

Lo ha dichiarato oggi l’assessore regionale allo Sviluppo economico Edoardo Rixi.

“Per noi – ha aggiunto Rixi – è importante tenere le produzioni qui, ma ci interessa parlare di business con chiunque sia interessato a investire sul nostro territorio od a offrire lavoro e sbocchi per le nostre imprese”.


La delegazione cinese è giunta a Genova dopo che l’altro giorno era arrivata anche quella guidata dal ministro dello Sviluppo economico degli Emirati Arabai, il Sultano Al Mansoori.

Gli eventi sono stati organizzati in collaborazione con Liguria International, società del gruppo Filse per l’internazionalizzazione delle imprese.

 

6 COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here