Gli animalisti genovesi hanno contestato la fashion night dell’Acquario

5
CONDIVIDI
Gli animalisti genovesi hanno contestato la fashion night dell'Acquario
Gli animalisti genovesi hanno contestato la fashion night dell'Acquario
Gli animalisti genovesi hanno contestato la fashion night dell’Acquario

GENOVA. 5 MAR. Ieri sera l’Acquario di Genova si è trasformato in atelier, in una “fashion night” alla presenza dell’ospite Enrico Miccio. Gli animalisti genovesi hanno contestato la serata.

“Noi Animalisti Genovesi – spiegano gli attivisti – siamo stati presenti per spiegare ai partecipanti che quella non era la location di una sfilata di moda, ma un vero e proprio carcere per innocenti, e che non ci può essere eleganza o divertimento di fronte a sfruttamento e prigionia.

Non potevamo rimanere sordi di fronte alle grida silenziose di esseri che, a pochi metri da quel mare che è la loro casa, chiedono una sola cosa: libertà”.

5 COMMENTI

  1. Complimenti per il simpatico termine usato, sei educata e spiritosa.
    Su quello che dici (personalmente *mai* sentito), non è che essere vegano sia un antidoto sufficiente all’ignoranza. Ma almeno se non il cervello, quelle persone hanno un cuore che funziona.
    Altri evidentemente nemmeno quello.

LASCIA UN COMMENTO