GLI ABITI FIRMATI TRADISCONO ALBANESE RICERCATO PER OMICIDIO

0
CONDIVIDI
Arresto 64enne di Ospedaletti

CARABINIERI ARRESTO ALBANESEGENOVA. 29 LUG. Erman Ramay, albanese di 31 anni, accusato di concorso in omicidio fuggito a Londra da 18 mesi, è stato tradito dalla propria passione per i vestiti firmati.

Ramay era scappato a Londra dopo il processo per l’omicidio di Kajno Skender ritenuto una sorta di boss della prostituzione del levante di Genova.

I carabinieri hanno seguito quelle spedizioni di pacchi che con regolarità partivano alla volta del Regno Unito e lo hanno trovato.

 

Skender nella notte tra il 18 e il 19 dicembre del 2004 ad Albisola Superiore venne accoltellato a morte durante una rissa.

Ora l’uomo è stato estradato su mandato di cattura europeo emesso dalla Corte d’Appello di Genova per una pena definitiva a nove anni e tre mesi.

A maggio, era stato arrestato Arber Osmanaj, albanese 33 anni, anche lui coinvolto nell’omicidio e anche lui ‘tradito’ dalla passione per gli abiti firmati.

Osmanaj era scappato prima a Londra ma si era poi rifugiato in Germania quando aveva capito di essere stato scoperto.

LASCIA UN COMMENTO