Giudici forti con i deboli: in carcere a 81 anni per oltraggio

13
CONDIVIDI
Sinti tentano furto a casa di un poliziotto
Deboli con i forti e forti con i deboli: taluni magistrati genovesi hanno ordinato ai carabinieri di arrestare un pensionato di 81 anni solo per oltraggio a pubblico ufficiale: è in carcere a Marassi
Deboli con i forti e forti con i deboli. Taluni magistrati genovesi hanno ordinato ai carabinieri di arrestare un pensionato di 81 anni solo per oltraggio a pubblico ufficiale: è stato rinchiuso in carcere a Marassi

GENOVA. 22 FEB. Emergenza sicurezza in città. Incredibile, ma vero. Oggi, in tarda mattinata, nel quartiere genovese di Bolzaneto, i carabinieri del nucleo Investigativo hanno arrestato in esecuzione di ordine di carcerazione del Tribunale di Genova, E.R. di 81 anni, dovendo espiare la pena di diciassette giorni di reclusione per oltraggio a pubblico ufficiale. Il pensionato è stato tradotto presso il carcere di Genova Marassi.

In una città insicura e abbandonata a se stessa, dove la micro criminalità la fa da padrone e talvolta i malviventi la fanno franca, spesso liberi di uccidere in mezzo alla strada alla fermata del bus, violentare ragazzine e donne, aggredire e scippare per strada, truffare anziani, spacciare droga, rapinare negozi, rubare in casa senza che ci sia concessa la legittima possibilità di alzare un dito per difenderci, taluni magistrati genovesi hanno ordinato ai carabinieri di eseguire quello che, forse, nessun rappresentante delle forze dell’ordine di buonsenso avrebbe mai voluto fare.

Senza contare che l’altro giorno hanno pure stabilito che a Genova la ‘ndrangheta non esisterebbe, ricevendo critiche pure dal loro collega, il giudice Ferdinando Imposimato.

 

Deboli contro i forti e forti con i deboli. Ecco uno dei motivi per cui sul fronte della sicurezza, ormai, siamo allo sbando. Fabrizio Graffione

 

Protesta contro i politici e gli ABUSI arrestatoGenovesi VI PREGO fate girare questo video il più possibile, fatelo per QUESTO GENOVESE CHE MERITA IL NOSTRO RISPETTO.QUEST’ UOMO DI 82 ANNI, HA MOSTRATO PIU CORAGGIO DI MOLTI ALTRI ITALIANI CHE SI FANNO SCHIACCIARE E INTIMIDIRE DA CHI CI GOVERNA !!!Questa è la prova che le istituzioni puniscono PESANTEMENTE chi osa affrontare il potere.Ha 82 anni, pensionato con la minima, parcheggia CON I PERMESSI IN REGOLA in piazza della raibetta, UN VIGILE LO MULTA, inizialmente cerca di fargli capire che è in regola mostrando TUTTI I DOCUMENTI E I PAGAMENTI FINO ALL’ULTIMO, poi il vigile conferma la multa dicendo che lui non doveva stare li comunque. E tutto questo mentre li regnava il mercatino del rubato, lo spaccio e tutto il resto… VI ASSICURIAMO CHE I PERMESSI LI AVEVA.Quando l’uomo si arrabbia, RICORDO CHE HA 82 ANNI, EX INFARTUATO IN DIALISI, intervengono CARABINIERI, POLIZIA, POLIZIA MUNICIPALE e le ambulanze.RIPETO…PARLIAMO DI UN UOMO INFARTUATO, che si sottopone a DIALISI.Ebbene, quest’uomo che ha dato dei fannulloni a SINDACO, ASSESSORE e tutta la gente che gira attorno a loro, OGGI STA SCONTANDO IL CARCERE e NON SI CAPISCE PER COSADa ieri deve scontare 18 GIORNI DI CARCERE !!!CONDIVIDIAMO A BOMBAVOGLIO UN TERREMOTO DI INDIGNAZIONECONDIVIDIAMO

Pubblicato da Guglielmo Bonanno su Martedì 23 febbraio 2016

13 COMMENTI

  1. Siamo in Italia…..abbiamo dei fessi che protestano per le condanne a morte americane, ma non hanno le palle per i poveracci. Abbiamo anche degli imbecilli che protestano quando le zecche rosse meritano il carcere e le vogliono libere come quello che hanno fatto sia giusto. Qui ci vogliono i lavori forzati!! Fanno bene alla salute e tengo impegnati i carcerati.

  2. Finalmente un giornalista che parla chiaro e ha il coraggio di esprimere le sue idee sui fatti. Speriamo che ora la “giustizia” non se la prenda anche con noi… onesti e succubi..

  3. Ma vi meravigliate ancora di qualcosa ? Ma a Genova siete contenti dell’ideologia che continuate a votare, e allora perché protestate ?

LASCIA UN COMMENTO