Giudice Sportivo Serie B: Catellani Out 1 Turno

0
CONDIVIDI
L'attaccante dello Spezia Catellani
L'attaccante dello Spezia Catellani
L’attaccante dello Spezia Catellani

LA SPEZIA 25 NOV. Le decisioni del giudice sportivo in merito alla quattordicesima giornata del campionato di Serie B. Spezia senza Catellani per una giornata mentre l’Entella non ha squalificati.

Di seguito tutte le decisioni del Giudice Sportivo Cadetto.

Gare del 20-21-22-23 novembre 2015 – Quattordicesima giornata andata

 

In base alle risultanze degli atti ufficiali si deliberano i provvedimenti disciplinari che seguono, con riserva dell’assunzione di altre eventuali decisioni, in attesa del ricevimento degli elenchi di gara:

AMMENDA
€ 1.000,00 alla Soc. BARI a titolo di responsabilità oggettiva, per avere ingiustificatamente ritardato l’inizio della gara di circa tre minuti.

SQUALIFICA PER  UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARACASOLI Giacomo (Como)
CATELLANI Andrea (Spezia)
GIORICO Daniele (Modena)
GKENTSOGLOU Savvas (Bari)
JHERSON Vergara Amu (Livorno)
LANZARO Maurizio (Salernitana)
MARCONI Andrea (Como)
MASI Alberto (Ternana)
MECCARIELLO Biagio (Ternana)
PIRRONE Giuseppe (Ascoli Picchio)
SBAFFO Alessandro (Como)
VENUTI Lorenzo (Brescia)

AMMONIZIONE CON DIFFIDA ED AMMENDA DI € 1.500,00 (QUARTA SANZIONE)MARCHI Ettore (Pro Vercelli): per avere simulato di essere stato sottoposto ad intervento falloso in area di rigore avversaria

SQUALIFICA PER  UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA ED AMMENDA DI € 3.000,00PANUCCI Christian (Livorno): per avere, al termine della gara, nel sottopassaggio che adduce agli spogliatoi, assunto un atteggiamento arrogante nei confronti dell’Arbitro rivolgendogli, inoltre, espressioni irriguardose.

INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA’ IN SENO ALLA F.I.G.C. A RICOPRIRE CARICHE FEDERALI ED A RAPPRESENTARE LA SOCIETA’ NELL’AMBITO FEDERALE A TUTTO IL 31 DICEMBRE 2015

DALLAVECCHIA Stelvio (Vicenza): per avere, al 30° del primo tempo, rivolto al collaboratore della Procura federale un’espressione gravemente offensiva e indirizzato all’Arbitro epiteti insultanti; per avere inoltre, al termine del primo tempo, reiterato tale atteggiamento, rivolgendo agli Ufficiali di gara un’espressione ingiuriosa

LASCIA UN COMMENTO