Giovane violento entra e sfascia casa a vicino dopo lite

0
CONDIVIDI
Minaccia di morte la cognata: calabrese denunciato dai carabinieri
I carabinieri nel levante genovese hanno deferito all'autorità giudiziaria un 22enne di Cogorno che è entrato e ha sfasciato la casa del vicino dopo una lite
I carabinieri hanno deferito all’autorità giudiziaria un 22enne di Cogorno che è entrato e ha sfasciato la casa del vicino dopo una lite

GENOVA. 13 FEB. I carabinieri di Lavagna, a seguito di denuncia-querela sporta da un residente di Cogorno e successiva attività investigativa, ieri hanno deferito all’autorità giudiziaria per lesioni personali, minacce, violazione di domicilio e danneggiamento un 22 enne suo vicino di casa, nullafacente.

Nei mesi scorsi, dopo un diverbio avuto con il querelante, il 22enne era entrato nell’abitazione del vicino, danneggiando alcuni soprammobili, minacciandolo e malmenandolo, procurandogli lesioni giudicate guaribili in sei giorni dai sanitari dell’ospedale di Lavagna.

Sempre nel levante genovese, ieri pomeriggio un operaio di Mezzanego ha denu nciato ai carabinieri di Borzonasca, che nella mattinata i ladri erano entrati in casa sua forzando una finestra e gli avevano rubato un fucile da caccia da mille euro.

 

 

LASCIA UN COMMENTO