Giornate Europee del Patrimonio, musei gratuiti a Savona

0
CONDIVIDI
Le ceramiche del museo di Savona
Le ceramiche del museo di Savona
Le ceramiche del museo di Savona

SAVONA. 16 SET. Anche quest’anno tornano le Giornate Europee del Patrimonio, a Savona, musei gratuiti e incontri tematici, sabato 19 e domenica 20 settembre 2015.
“Come ogni anno, il Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo aderisce alle Giornate Europee del Patrimonio (GEP), manifestazione promossa nel 1991 dal Consiglio d’Europa e dalla Commissione Europea con l’intento di potenziare e favorire il dialogo e lo scambio in ambito culturale tra le Nazioni europee – spiega Elisa Di Padova, assessore alla Cultura di Savona – Si tratta di un’occasione di straordinaria importanza per riaffermare il ruolo centrale della cultura nelle dinamiche della società italiana. Anche quest’anno aderiamo con i nostri Musei Civici, contribuendo alla costruzione di un’offerta culturale che in questa due giorni assume a livello nazionale una dimensione davvero interessante e variegata. Sabato 19 e domenica 20 settembre il Museo d’Arte di Palazzo Gavotti e il Museo Sandro Pertini e Renata Cuneo saranno aperti al pubblico gratuitamente. Sono stati inoltre programmati percorsi guidati la cui partecipazione sarà gratuita a Palazzo Gavotti, e a costo ridotto al Civico Museo Archeologico, pertinenti rispetto al tema nazionale individuato dal Ministero”.
Il tema scelto quest’anno, la storia dell’alimentazione, si collega in qualche modo ai grandi temi di Expo 2015 e rappresenta una delle chiavi di lettura dell’identità di una nazione, delle sue evoluzioni culturali, anche quale conseguenza di relazioni con altre popolazioni. Ma vediamo in dettaglio i 2 percorsi guidati che si terranno nel weekend: sabato 19 settembre alle ore 11 il percorso gratuito nel Museo d’Arte di Palazzo Gavotti ha per titolo “Il mondo delle piante e delle erbe: viaggio tra simbologia e alimentazione” e offrirà l’opportunità di scoprire, attraverso dipinti, sculture e opere ceramiche, la pluralità di significati che hanno assunto le piante nel corso del tempo; un viaggio alla scoperta degli aspetti simbolici ma anche dei legami con la storia dell’alimentazione e dell’antica farmacopea e una visita per leggere le opere del Museo in una chiave insolita ed esplorare il legame tra arte, cibo e cultura materiale. Per domenica 20 settembre alle ore 11 è in programma invece una visita guidata agli spazi museali del Civico Museo Archeologico e della Città e alle aree archeologiche del Complesso monumentale del Priamàr. La visita terminerà alle ore 13, il ritrovo è previsto presso l’ingresso del museo all’interno del Palazzo della Loggia, piazzale del Maschio; in occasione dell’evento il Civico Museo Archeologico applicherà la tariffa ridotta di 4 euro a persona (anziché di 7 euro). La visita sarà a cura della dott.ssa Rita Lavagna e della dott.ssa Elisabetta Giusto.

Orario di apertura al pubblico

Museo d’Arte di Palazzo Gavotti:
sabato 19 ore 10/13.30 e 15.30/18.30 – domenica 20 ore 10/13.30

 

Museo Sandro Pertini e Renata Cuneo
domenica 20 ore 10.30/15.00

Civico Museo Archeologico e della Città
sabato 19 e domenica 20 ore 10.30/15.00

LASCIA UN COMMENTO