Giornalista disoccupata arrestata per estorsione e tentato omicidio

0
CONDIVIDI
Tursi amplia i servizi online, anche per i commercianti
Una ex giornalista 50enne è stata arrestata per maltrattamenti, estorsione e tentato omicidio in danno dell'anziana madre
Una ex giornalista 50enne è stata arrestata per maltrattamenti, estorsione e tentato omicidio in danno dell’anziana madre

GENOVA. 4 MAG. La mano che smette di scrivere, a volte si alza e diventa violenta. Una 50enne disoccupata ha picchiato la madre 81enne fino a quasi ammazzarla per i soldi. Ai carabinieri ha riferito di essere disoccupata, ma di avere svolto in passato anche l’attività di giornalista free lance.

Si tratta di una milanese, che ieri pomeriggio ad Arenzano è stata arrestata dai carabinieri per i reati di “maltrattamenti in famiglia, tentata estorsione e tentato omicidio”.

L’anziana è stata ricoverata in ospedale con 60 giorni di prognosi per lesioni, traumi e fratture, anche alle vertebre, dopo il rifiuto di consegnare ancora del denaro alla figlia.

 

L’ultimo dei violenti episodi è stato scoperto dagli investigatori della compagni di Arenzano ed è emersa la triste e drammatica storia. La 50enne, domiciliata nella seconda casa al mare, ma abitante a Milano, avrebbe vessato, minacciato, picchiato ed estorto del denaro alla madre da tempo.

La donna è stata rinchiusa nel carcere di Pontedecimo.

LASCIA UN COMMENTO