Giogi, regina della flotta Melges 32

0
CONDIVIDI
Giogi Melges 32
Giogi Melges 32
Giogi Melges 32

GROSSETO. 2 MAG. Già in testa al termine della seconda giornata di  regate ” Giogi ” ha conservato il primo posto anche alla fine della tappa  disputata al largo di Portovenere.

L’appuntamento delle Sailing Series®Melges 32, seconda tappa del circuito, si è chiuso con tanto pubblico, prove emozionanti e grande soddisfazione degli organizzatori: B.Plan Sport&Events in collaborazione con Melges Europe e il Circolo Nautico e della Vela Argentario.

Alla fine la flotta ha portato a termine otto prove ed il successo è andato  all’ equipaggio di Giogi (Balestrero-Cassinari, 11-7) che ha preceduto Mascalzone Latino (Onorato-Appleton, 5-2).

 

“E’ stato un week end molto impegnativo – ha detto Cassinari – sia per il grande livello degli avversari, sia per le difficoltà celate

dal campo di regata”.

Grande soddisfazione anche per Mascalzone Latino: “E’ stata una gioia – ha detto Vincenzo Onorat- ritrovare gli amici della vela e il mio equipaggio. Ho deciso di tornare a regatare dopo un incontro un po’ troppo ravvicinato con uno squalo toro, mentre facevo pesca subacquea, che mi ha lasciato un souvenir permanente sul braccio sinistro. Meglio il Melges 32, per me al momento la barca da regata più bella del mondo”.

Al terzo posto ha chiuso “Pippa” (Petterson-Ivaldi, 1-4), che ha vinto la prima prova dell’ ultima giornata: il successo le ha consentito di risolvere a suo favore la parità con Inga (Goransson-Vascotto, 6-5), ancora una volta quarto assoluto.

Soddisfatto della trasferta a Porto Ercole anche l’equipaggio di Vitamina (Lacorte-Benussi, 2-10), tre volte sul podio di giornata e quinto assoluto davanti a un deluso G-Spot (Serena di Lapigio-Brcin, 3-6) che, dopo il successo di Porto Venere, si aspettava qualcosa di più dalla tappa disputata nelle acque di casa.

Claudio Almanzi

LASCIA UN COMMENTO