Home Consumatori Consumatori La Spezia

Gioco d’Azzardo in Liguria: meglio online

0
CONDIVIDI
Casino Online e legalità: un binomio possibile

LA SPEZIA. 27 OTT. Continua la diatriba per quanto concerne in gioco d’azzardo in Liguria, se da un lato tutti hanno ben accolto le regole restrittive in nome della tutela della salute del cittadino. Intanto si è appena aperto un altro fronte che sembra essere importante.

Si apprende in queste ore che senza concessione e senza l’adesione alla sanatoria, i bookmaker esteri non possono ottenere la licenza di sicurezza per la raccolta di scommesse, così ha ribadito il Tar Liguria. Ormai siamo alla quinta sentenza, a chiedere l’intervento è un brand legato al mondo del gioco, ormai in ogni caso i procedimenti si alternano spesso ma la posizione dei giudici amministrativi è sempre la stessa.

Chiarezza sulla fiscalità e sui metodi di finanziamento dei casinò è indubbiamente prioritaria.


Online si può giocare in tutta sicurezza senza temere di incorrere in frodi o evasioni se ad esempio si utilizza un GazzaBet codice bonus per scoprire le nuove opportunità offerte dalle versioni online di uno dei più noti brand di Casinò.

A giocare ai casinò online un pubblico differente rispetto a quello delle macchinette slot machine e nessuno meglio di noi liguri lo sa. Infatti è un po’ come paragonare i giocatori di poker casalingo ai frequentatori del Casinò di Sanremo, insomma tutto altro genere di target.

Mentre le amministrazioni pubbliche un po’ ovunque si danno da fare per limitare l’orario delle slot machine.

Ad oggi nel nostro territorio si nota qualcosa di molto particolare, nonostante i divieti presenti i minorenni giocano e giocano anche troppe. Recenti dati statistici spiegano come inLiguria su una popolazione over 17 di 1.369.875 ci sono attivi ben 271 sono i punti scommesse, 6 i punti bingo e 2.545 i punti di slot machine. Insomma una offerta troppo grande per essere facilmente controllata ed è per questo che tutti gli enti preposti cercano di aumentare i controlli sul gioco d’azzardo regolare e no del mondo reale.

Ma lo sappiamo bene, l’esperienza insegna, il proibizionismo spesso si rivolta contro ed allora è molto probabile che siano nate bische clandestine dove chi vuole giocare si reca. Un modo completamente errato in cui diventa troppo facile incontrare un business sommerso gestito da evasori fiscali e crimine organizzato.

In rete nonostante possa sembrare surreale c’è un maggior controllo, i minorenni non riescono ad eludere i sistemi di sorveglianza virtuale mentre i casinò online sono sempre regolarmente registrati e i brand sono garantiti. Ovviamente per poterne essere certi bisogna osservare che il sito sia come quello di GazzaBet ovvero rispecchi alcuni requisiti tra cui l’adesione a tutti i maggiori sistemi di sicurezza informativa per evitare furti di identità e sopratutto sia garantito AAMS.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here