Ginecologo ottiene il permesso per accudire la madre, ma va a sciare

1
CONDIVIDI
Prende a pugni il cane: finisce in Tso e viene denunciato
Uno degli ingressi dell'ente ospedaliero Galliera di Genova
Uno degli ingressi dell’ente ospedaliero Galliera di Genova

GENOVA. 19 MAG. Presunto furbetto. In permesso con la legge 104 per accudire l’anziana madre malata, se ne va in vacanza a sciare e viene deferito alla procura di Genova.

Quelli del Noe non fanno sconti a nessuno, neppure a colonnelli e generali (caso Switch-Amiu). Figuriamoci se gli altrettanto integerrimi colleghi del Nas lasciano perdere un caso del genere.

Un medico ginecologo del Galliera è finito nei guai, dopo un’indagine del Nucleo anti sofisticazioni. Gli investigatori lo hanno pizzicato, tra le altre cose, mentre lo scorso inverno era assente dall’abitazione della madre, effettivamente malata, perché sarebbe andato a sciare in Trentino e avrebbe ricevuto le pazienti nel suo studio privato, anziché accudirla o lavorare all’ospedale pubblico.

 

Le accuse contestate dai carabinieri sono state respinte dal camice bianco, il quale si è difeso spiegando che ha agito in buona fede e chiarirà tutto davanti ai pm. Intanto, il ginecologo del Galliera rischia il licenziamento, anche perché potrebbe venire a mancare il rapporto fiduciario con l’ente ospedaliero genovese.

 

 

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO