Gilberto Govi. Cinquant’anni dopo, celebrazioni goviane 2016

1
CONDIVIDI
O Dente Do Giudissio questo pomeriggio al Teatro Verdi
Gilberto Govi
Gilberto Govi

GENOVA.  21 APR. A cinquant’anni dalla sua scomparsa, Genova celebra Gilberto Govi (1885-1966) con il progetto Gilberto Govi. Cinquant’anni dopo, ideato da Eugenio Buonaccorsi e realizzato dal Comune di Genova per onorare la vitalità del fondatore del teatro dialettale genovese e per tentare una lettura organica della sua multiforme attività.

A partire dal 28 aprile, e con un programma che si protrarrà fino al 14 luglio, numerose manifestazioni e iniziative si susseguiranno in varie sedi della città: dalla cerimonia sulla tomba di Govi nel cimitero di Staglieno il 28 aprile fino al Premio Govi 2016, che verrà consegnato dal Sindaco Marco Doria a Luca Zingaretti il 21 giugno, passando per la mostra Gilberto Govi. L’attore, la maschera, il genovese, allestita nella Loggia di Banchi dal 28 aprile al 26 giugno, e numerosi convegni, rassegne cinematografiche e spettacoli.

Questi i primi appuntamenti di aprile :

 

Giovedì 28 aprile alle ore 12:00 al Cimitero di Staglieno si svolgerà il primo appuntamento del programma Gilberto Govi. Cinquant’anni dopo, con la deposizione di una corona sulla tomba di Govi.

Giovedì 28 aprile alle ore 17:00  sarà inaugurerà nella Loggia della Mercanzia la mostra attore Gilberto Govi. L’attore, la maschera, il genovese, alla presenza dell’Assessore Carla Sibilla.

La mostra, ideata e curata da Eugenio Buonaccorsi e allestita da Guido Fiorato, sarà visitabile dal lunedì al sabato dalle 10:00 alle 18:00 e la domenica dalle 14:00 alle 18:00, dal giorno dell’inaugurazione fino al 26 giugno. Da ottobre 2016, l’esposizione proseguirà al Museo-Biblioteca dell’Attore. Il martedì dalle 10:00 alle 12:00 e il mercoledì dalle 15:00 alle 17:00 sarà possibile partecipare alle visite guidate su prenotazione.

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO