Giardini Acquasola, lady Garrone con i leghisti: no al degrado

0
CONDIVIDI
Acquasola: lady Garrone con i leghisti per dire no al degrado e all'incuria dei giardini pubblici

GENOVA. 21 OTT. Anna Pettene, moglie di Edoardo Garrone, oggi ha partecipato al flash mob organizzato dai leghisti genovesi contro il degrado e l’incuria in cui versano i giardini pubblici dell’Acquasola. Lady Garrone è stata invitata dal segretario provinciale del Carroccio Stefano Garassino, che ha denunciato la grave situazione del polmone verde in  centro città.

“Desideriamo sollevare l’attenzione sul problema dei giardini pubblici dell’Acquasola – ha spiegato Garassino – che si ripercuote negativamente su una città a vocazione turistica, oltre a essere indecente ed inidoneo ad ospitare soprattutto i bimbi. Purtroppo, anche in questo caso, il sindaco Doria non ha fatto e non fa”.

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO