ARCHIVIO

Genovese sorpreso ubriaco alla guida per due volte: arrestato

[caption id="attachment_168997" align="alignleft" width="437"] Ieri notte un ladro genovese ubriaco è stato fermato per due volte dai carabinieri: prima denunciato e rilasciato, poi arrestato[/caption]

GENOVA. 10 MAR. Ieri sera, alcuni genovesi hanno segnalato al “112” che in via Lungopolcevera, vi era una persona alla guida di un veicolo,  presumibilmente in stato di ebbrezza. Sul posto è intervenuto un equipaggio del nucleo Radiomobile, che ha fermato il mezzo con il giovane Superciuk.

Il conducente, un genovese di 23 anni abitante a Campomorone, oltre a rifiutarsi di sottoporsi all’accertamento con il test dell’etilometro, ha cercato di colpire con un calcio un carabiniere. Accompagnato in caserma, è stato  deferito in stato di libertà per ”resistenza a pubblico ufficiale e rifiuto di sottoporsi all’accertamento dello stato di ebbrezza”. Pertanto gli è stata ritirata la patente di guida e poi è stato rilasciato.

In nottata, un altro equipaggio del nucleo Radiomobile, in via Perlasca a Cornigliano, ha notato circolare in modo anomalo un veicolo, poi  risultato rubato poco prima in via dei Pescatori. Alla guida c'era lo stesso 23enne.  Pertanto il giovane di Campomorone è stato arrestato  per “furto aggravato e guida senza patente”.  Il mezzo è stato recuperato e restituito al legittimo proprietario.